DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 marzo 1986, n. 68

Determinazione e composizione dei comparti di contrattazione collettiva, di cui all'art. 5 della legge-quadro sul pubblico impiego 29 marzo 1983, n. 93.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/03/1986)
Testo in vigore dal: 21-3-1986
                               Art. 7.
Comparto  del  personale  delle istituzioni e degli enti di ricerca e
                           sperimentazione

  1.  Il  comparto  di  contrattazione collettiva del personale delle
istituzioni  e  degli  enti di ricerca e sperimentazione comprende il
personale dipendente:
    dagli  enti  scientifici  di  ricerca e sperimentazione di cui al
punto  6  della  tabella  allegata alla legge 20 marzo 1975, n. 70, e
successive modificazioni ed integrazioni;
    dall'istituto centrale di statistica (I.S.T.A.T.);
    dall'istituto  superiore  per  la  prevenzione e la sicurezza del
lavoro (I.S.P.E.S.L.);
    dall'istituto superiore di sanita' (I.S.S.);
    dall'istituto italiano di medicina sociale;
    dagli   Istituti   di   ricerca   e   sperimentazione  agraria  e
talassografici;
    dalle stazioni sperimentali per l'industria.
  2. La delegazione di parte pubblica e' composta:
    dal  Presidente  del Consiglio dei Ministri o dal Ministro per la
funzione pubblica da lui delegato, che la presiede;
    dal Ministro del tesoro;
    dal Ministro del bilancio e della programmazione economica;
    dal Ministro del lavoro e della previdenza sociale;
    dal Ministro per il coordinamento delle iniziative per la ricerca
scientifica e tecnologica;
    da  cinque  membri,  rappresentativi  delle varie categorie delle
istituzioni  e  degli  enti di ricerca e sperimentazione, designati a
maggioranza  dai  rispettivi  presidenti  a  seguito di richiesta del
Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri o direttamente da questi in
caso  di mancata designazione entro il termine di trenta giorni dalla
richiesta.
  3.  Il  Presidente del Consiglio dei Ministri, ove non sia nominato
il  Ministro per la funzione pubblica, puo' delegare anche un proprio
Sottosegretario;  i  Ministri  componenti  la  delegazione  di  parte
pubblica  possono delegare Sottosegretari di Stato in base alle norme
vigenti.
  4. La delegazione sindacale e' composta dai rappresentanti:
    delle    organizzazioni    sindacali   nazionali   di   categoria
maggiormente   rappresentative   nel  comparto  di  cui  al  presente
articolo;
    delle  confederazioni  sindacali  maggiormente rappresentative su
base nazionale.
          Nota all'art. 7:
            La legge n. 70/1975 reca: "Disposizioni sul riordinamento
          degli  enti pubblici e del rapporto di lavoro del personale
          dipendente".  La tabella VI allegata a detta legge concerne
          gli enti scientifici di ricerca e sperimentazione.