DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 maggio 1984, n. 665

Norme risultanti dalla disciplina prevista dall'accordo relativo al rinnovo contrattuale per il periodo 1982-84 per il personale dipendente dalle camere di commercio.

Testo in vigore dal: 16-10-1984
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visto l'art. 87, quinto comma, della Costituzione;
  Vista la legge 23 febbraio 1968, n. 125;
  Visto l'art. 37-bis della legge 23 aprile 1981, n. 153;
  Visto  il  regolamento  tipo  per  il  personale  delle  camere  di
commercio,  approvato  con  decreto  del Ministro dell'industria, del
commercio e dell'artigianato, di concerto con il Ministro del tesoro,
in data 12 luglio 1982;
  Visto l'art. 26 della legge 29 marzo 1983, n. 93;
  Vista  la legge 26 aprile 1983, n. 130, recante disposizioni per la
formazione  del  bilancio  annuale  e  pluriennale dello Stato (legge
finanziaria 1983);
  Vista  la  legge 27 dicembre 1983, n. 730, recante disposizioni per
la  formazione  del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge
finanziaria 1984);
  Vista  la  legge 29 dicembre 1983, n. 744, concernente approvazione
del  bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 1984 e
del bilancio pluriennale per il triennio 1984-86;
  Visto l'art. 27 della legge 5 agosto 1978, n. 468;
  Vista  l'ipotesi  di accordo raggiunta in data 23 marzo 1984 fra la
delegazione   del  Governo,  dell'Unioncamere,  delle  organizzazioni
sindacali nazionali di categoria maggiormente rappresentative e delle
confederazioni maggiormente rappresentative su base nazionale;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione  del  2  maggio 1984, con la quale, respinte le osservazioni
formulate   dalle   organizzazioni   sindacali   dissenzienti  o  non
partecipanti,   e'   stata   autorizzata,   previa   verifica   delle
compatibilita' finanziarie, la sottoscrizione dell'ipotesi di accordo
predetto;
  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione  del  2  maggio  1984,  ai sensi delle art. 6 della legge 29
marzo 1983, n. 93;
  Ritenuto  di  dover  recepire la disciplina risultante dall'accordo
predetto e di dover procedere alla emanazione della stessa;
  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio dei Ministri e del
Ministro  per  la  funzione  pubblica, di concerto con i Ministri del
tesoro,   dell'industria,   del  commercio  e  dell'artigianato,  del
bilancio  e  della  programmazione  economica,  del  lavoro  e  della
previdenza sociale;

                                EMANA

il seguente decreto:
                               Art. 1.
                  Area di applicazione del decreto

  Le  disposizioni  contenute  nel  presente  decreto si applicano al
personale  dipendente  dalle camere di commercio nonche' al personale
di   ruolo   dei   laboratori  chimici  merceologici,  dalle  aziende
commerciali  de  porto gestite dalla camera di commercio di Livorno e
dal deposito franco gestito dalla camera di commercio di Genova.