DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 luglio 1980, n. 620

Disciplina dell'assistenza sanitaria al personale navigante, marittimo e dell'aviazione civile (art. 37, ultimo comma, della legge n. 833 del 1978).

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 13/09/2012)
Testo in vigore dal: 11-11-2012
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 11. 
 
             Comitato di rappresentanza degli assistiti 
 
  Presso il Ministero della sanita'  e'  costituito  il  comitato  di
rappresentanza degli assistiti, che  dura  in  carica  quattro  anni,
composto da un rappresentante del Ministero  della  sanita',  che  lo
presiede, da cinque rappresentanti del personale navigante  marittimo
e  da  tre  rappresentanti  del  personale  navigante  dell'aviazione
civile,  designati  dalle  organizzazioni  sindacali   nazionali   di
categoria maggiormente rappresentative. 
  Il comitato elegge tra i suoi componenti due vice-presidenti. 
  Il comitato esprime pareri consultivi sui regolamenti e sui decreti
relativi all'assistenza sanitaria al personale  navigante  e  formula
proposte per il miglioramento  della  prevenzione  e  dell'assistenza
stessa. 
  Il comitato si riunisce  almeno  ogni  semestre  ed  altresi'  ogni
qualvolta il Ministro della sanita' lo ritenga opportuno. 
                                                                ((3)) 
 
------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  La L. 12 novembre  2011,  n.  183,  come  modificata  dal  D.L.  13
settembre 2012, n. 158,  convertito  con  modificazioni  dalla  L.  8
novembre 2012, n. 189, ha disposto (con l'art. 4, comma 90) che  "Con
uno o piu' decreti del Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri,  su
proposta del Ministro  della  salute,  di  concerto  con  i  Ministri
dell'economia e delle finanze, per la pubblica amministrazione  e  la
semplificazione, delle infrastrutture e dei trasporti,  d'intesa  con
la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le
province autonome di Trento e di Bolzano, da  adottare  entro  il  31
marzo 2013, sono individuati, ai fini del trasferimento  al  Servizio
sanitario nazionale, i beni, le risorse finanziarie e strumentali, le
risorse umane di cui ai commi 91 e 92, i relativi criteri e modalita'
del  trasferimento  e  riparto  tra  le  regioni,  i  livelli   delle
prestazioni  da  assicurare  al  personale  navigante,  nonche',   di
concerto anche  con  il  Ministro  della  difesa,  le  modalita'  dei
rimborsi  delle  prestazioni  rese   dagli   Istituti   medico-legali
dell'Aeronautica  militare.  La   decorrenza   dell'esercizio   delle
funzioni conferite e' contestuale all'effettivo  trasferimento  delle
risorse, finanziare, umane e strumentali. Con la medesima  decorrenza
e' abrogato il decreto del  Presidente  della  Repubblica  31  luglio
1980, n. 620, fatto salvo l'articolo 2  concernente  l'individuazione
dei beneficiari dell'assistenza".