DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 26 gennaio 1980, n. 197

Norme di attuazione dello statuto speciale per il Trentino - Alto Adige concernenti integrazioni alle norme di attuazione in materia di igiene e sanita' approvate con decreto del Presidente della Repubblica 28 marzo 1975, n. 474.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 27/11/2021)
Testo in vigore dal: 8-6-1980
                               Art. 5.

  Per  garantire ai candidati l'esercizio del diritto di sostenere le
prove  di  esame  in  lingua italiana o in lingua tedesca, nonche' la
loro  valutazione da parte dei componenti la commissione esaminatrice
che  abbiano  adeguata  conoscenza  delle  due lingue, possono essere
organizzati  in provincia di Bolzano esami di idoneita' per personale
sanitario  disciplinati  -  in  parziale deroga all'art. 3, n. 9, del
decreto  del  Presidente della Repubblica 28 marzo 1975, n. 474 - con
legge della provincia di Bolzano, nel rispetto dei principi stabiliti
dalle leggi statali e fermi restando i requisiti per l'ammissione dei
candidati e le prove di esame fissati nell'ordinamento statale.
  La commissione esaminatrice e' composta pariteticamente da elementi
di madre lingua italiana e di madre lingua tedesca. Della commissione
fa comunque parte un rappresentante del Ministero della sanita'.
  L'idoneita'  conseguita  in  sede  nazionale ha validita' anche nel
territorio della provincia di Bolzano.