DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 23 dicembre 1978, n. 915

Testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/09/2015)
Testo in vigore dal: 24-12-1987
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 1. 
              Pensione, assegno o indennita' di guerra 
 
  La pensione, assegno o indennita' di guerra previsti  dal  presente
testo   unico   costituiscono   atto   risarcitorio,   di    doveroso
riconoscimento e di solidarieta' da parte dello Stato  nei  confronti
di coloro che, a  causa  della  guerra,  abbiano  subito  menomazioni
nell'integrita' fisica o la perdita di un congiunto.((6)) 
----------- 
AGGIORNAMENTO (6) 
  La Corte Costituzionale con sentenza 10-18 dicembre 1987, n.561 (in
G.U. 1a s.s. 23/12/1987,  n.  54)  ha  dichiarato:"  l'illegittimita'
costituzionale degli artt. 1, 8, primo comma, 11 e 83 del  d.P.R.  23
dicembre  1978,  n.  915,  nella  parte  in  cui  non  prevedono   un
trattamento pensionistico di guerra che indennizzi i danni anche  non
patrimoniali patiti dalle vittime di violenze carnali consumate in 
occasione di fatti bellici."