DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 febbraio 1972, n. 171

Norme di attuazione della legge 25 aprile 1961, n. 355 e regolamentazione dei rapporti finanziari tra l'Amministrazione delle poste e delle telecomunicazioni ed il Ministero del tesoro.

Testo in vigore dal: 25-5-1972
                               Art. 4.

  I   servizi   resi   dall'Amministrazione   delle   poste  e  delle
telecomunicazioni  alle amministrazioni dello Stato nei cui confronti
trova  applicazione  il  disposto  dell'art.  3 della legge 25 aprile
1961, n. 355, riguardano:
    a)  il pagamento delle pensioni e dei titoli del debito vitalizio
dello  Stato  a  mezzo  di assegni di conto corrente postale di serie
speciale;
    b)  il pagamento dei sussidi alle famiglie dei militari per conto
del Ministero dell'interno;
    c) i pagamenti per conto del Ministero di grazia e giustizia;
    d) i pagamenti per conto di altre amministrazioni dello Stato;
    e) la consegna dei titoli del debito pubblico;
    f) il ritiro delle cedole di rendita;
    g)  il rilascio di bollette di legittimazione previste in materia
di imposte di fabbricazione;
    h)  la  vendita  e  l'annullamento  delle  marche per concessioni
governative.