DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 gennaio 1950, n. 180

Approvazione del testo unico delle leggi concernenti il sequestro, il pignoramento e la cessione degli stipendi, salari e pensioni dei dipendenti dalle pubbliche Amministrazioni.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 02/10/2012)
vigente al 08/05/2021
Testo in vigore dal: 14-5-1950
attiva riferimenti normativi
                              Art. 58.
                 (Facolta' e limiti delle deleghe).

  Gli   impiegati   e   salariati  e  i  pensionati  delle  pubbliche
amministrazioni  indicate  nell'art.  1  hanno facolta' di rilasciare
delega,  fino  alla meta' dello stipendio o salario o della pensione,
per  il pagamento delle quote del prezzo o della pigione afferenti ad
alloggi  popolari  od economici costruiti dagli enti o dalle societa'
di cui agli articoli 16 e 22 del testo unico delle disposizioni sulla
edilizia  popolare ed economica approvato con Regio decreto 28 aprile
1938, n. 1165.
  La  delegazione sullo stipendio o salario si riversa sulla pensione
fino ad estinzione del debito.
  La   delegazione   puo'   essere  fatta  a  favore  degli  istituti
finanziatori e degli enti o societa' mutuanti, nonche' degli istituti
di  assicurazione per il pagamento dei premi quando con la polizza si
sia   ottenuto   un   mutuo   destinato   al   pagamento  del  prezzo
dell'alloggio.