MINISTERO DELLE FINANZE
DECRETO 27 dicembre 1996, n. 691

Regolamento per la disciplina delle estrazioni del gioco del lotto.

note: Entrata in vigore del decreto: 11-2-1997
vigente al 27/10/2020
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 11-2-1997
attiva riferimenti normativi
                      IL MINISTRO DELLE FINANZE
  Vista  la  legge  2 agosto 1982, n. 528, sull'ordinamento del gioco
del lotto, come modificata dalla legge 19 aprile 1990, n. 85;
  Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 1990,  n.
303,  con il quale e' stato emanato il regolamento di applicazione ed
esecuzione delle leggi sopracitate;
  Ritenuto che l'articolo 3 della legge 19 aprile 1990, n. 85, che ha
sostituito l'articolo 7 della legge 2 agosto 1982, n.  528,  prevede,
al comma 2, che con decreto del Ministro delle finanze possono essere
stabilite, fra l'altro, altre forme di estrazione, nonche' i relativi
criteri e modalita';
  Ritenuto   che   ricorre  l'opportunita'  di  effettuare  ulteriori
estrazioni settimanali, oltre  quella  prevista  dal  comma  1  della
citata norma, e cio' al fine di incrementare le entrate erariali;
  Visto l'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400;
  Udito  il  parere  del  Consiglio  di Stato, espresso nell'adunanza
generale del 28 novembre 1996;
  Vista la comunicazione al Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri
effettuata con nota n. 3-7830 del 24 dicembre 1996;
                             A D O T T A
                      il seguente regolamento:
                               Art. 1.
                        Estrazioni del lotto
  1. Le estrazioni del lotto possono essere effettuate piu' volte per
settimana.
  2. I giorni delle estrazioni sono stabiliti con il decreto previsto
dall'articolo 8, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica
7 agosto 1990, n. 303.
          AVVERTENZE:
             Il  testo  delle note qui pubblicato e' stato redatto ai
          sensi  dell'art.  10,  comma  3,  del  testo  unico   delle
          disposizioni     sulla     promulgazione    delle    leggi,
          sull'emanazione dei decreti del Presidente della Repubblica
          e sulle pubblicazioni ufficiali della Repubblica  italiana,
          approvato  con  D.P.R.  28  dicembre 1985, n. 1092, al solo
          fine di facilitare la lettura delle disposizioni  di  legge
          alle  quali  e'  operato  il  rinvio.  Restano invariati il
          valore e l'efficacia degli atti legislativi qui trascritti.
          Note alle premesse:
             - La legge 2 agosto 1982, n. 528, sull'"Ordinamento  del
          gioco  del lotto e misure per il personale del lotto" detta
          la  disciplina  per  la  gestione  del  gioco   del   lotto
          automatizzato.
             -  L'art.  7, comma 1, della legge 19 aprile 1990, n. 85
          (Modificazioni  alla  legge   2   agosto   1982,   n.   528
          sull'ordinamento  del  gioco  del  lotto)  prevede  che con
          decreto del Presidente della Repubblica,  su  proposta  del
          Ministro  delle  finanze,  di  concerto con il Ministro del
          tesoro, sia  emanato  il  regolamento  di  applicazione  ed
          esecuzione  della  legge  2  agosto  1982, n. 528. Le norme
          regolamentari  sono  state  emanate  con  il  decreto   del
          Presidente  della  Repubblica  7  agosto 1990, n. 303, come
          modificato con decreto 23 marzo 1994, n.  239 ed  integrato
          con il decreto del Presidente della Repubblica 16 settembre
          1996, n. 560.
             - L'art. 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400
          (Disciplina  dell'attivita'  di Governo e ordinamento della
          Presidenza del Consiglio  dei  Ministri)  prevede  che  con
          decreto  ministeriale  possono  essere adottati regolamenti
          nelle materie di competenza del  Ministro  o  di  autorita'
          sottordinate  al  Ministro,  quando  la legge espressamente
          conferisca  tale  potere.  Tali  regolamenti   ministeriali
          debbono  essere  comunicati al Presidente del Consiglio dei
          Ministri prima della loro emanazione.
          Nota all'art. 1:
             - L'art. 8, comma 2, del D.P.R. 7 agosto  1990,  n.  303
          (Regolamento  di  applicazione  ed esecuzione delle leggi 2
          agosto  1982,  n.  528   e   19   aprile   1990,   n.   85,
          sull'ordinamento del gioco del lotto) e' il seguente:
             "Art.  8. - Con decreto del Ministro delle finanze viene
          stabilita l'ora ed il giorno  di  chiusura  della  raccolta
          delle  giocate.  Con  lo  stesso  decreto  viene fissato il
          termine entro il quale i dati relativi alle giocate  devono
          affluire al sistema di automazione".