DECRETO-LEGGE 22 aprile 1991, n. 134

Interventi urgenti per Venezia e Chioggia e per Roma capitale, nonche' misure urgenti destinate ad altre aree del territorio nazionale.

note: Entrata in vigore del decreto: 23/4/1991.
Decreto-Legge decaduto per mancata conversione.
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/11/1991)
Testo in vigore dal: 23-4-1991
al: 22-6-1991
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; 
  Ritenuta la straordinaria necessita' ed urgenza di adottare  misure
volte a interventi di salvaguardia e di recupero ambientale e  socio-
economico  per  Venezia  e  Chioggia  e  di  assicurare  altresi'  la
disponibilita' di risorse per l'anno 1990 finalizzate alla difesa del
suolo, a Roma capitale,  alla  operativita'  del  FIO,  nonche'  alla
concessione  di  contributi  straordinari  alle  regioni  Sicilia   e
Sardegna; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella
riunione del 17 aprile 1991; 
  Sulla proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri,  di
concerto con  i  Ministri  dell'ambiente,  per  i  beni  culturali  e
ambientali, dei lavori pubblici, dei trasporti,  delle  finanze,  del
bilancio e della programmazione economica e del tesoro; 
                              E M A N A 
                     il seguente decreto-legge: 
                               Art. 1. 
  1. Per la realizzazione  di  interventi  urgenti  finalizzati  alla
salvaguardia  di  Venezia  ed   al   suo   recupero   architettonico,
urbanistico, ambientale  e  socio-economico,  connessi  ai  programmi
previsti dalla legge 29  novembre  1984,  n.  798,  nonche'  per  gli
interventi del comune di Chioggia di cui  all'articolo  2,  comma  1,
lettere c) e d), e' autorizzata la  complessiva  spesa  di  lire  100
miliardi per l'anno 1990. 
  2. All'onere derivante dal presente articolo si provvede  a  carico
delle disponibilita' in conto residui  relative,  quanto  a  lire  16
miliardi, al capitolo 8812 dello stato di  previsione  del  Ministero
del tesoro per l'anno 1991; quanto a lire  29  miliardi,  a  lire  39
miliardi e a lire 9 miliardi, rispettivamente ai capitoli 7540,  8563
e 9452 dello stato di previsione del Ministero  dei  lavori  pubblici
per l'anno 1991; quanto a lire 2 miliardi,  al  capitolo  7513  dello
stato di previsione del Ministero  dei  trasporti  per  l'anno  1991;
quanto a lire 5 miliardi, al capitolo 7602 dello stato di  previsione
del Ministero dell'ambiente per il medesimo anno 1991.