LEGGE 9 febbraio 1963, n. 66

Ammissione della donna ai pubblici uffici ed alle professioni.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/12/2010)
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 6-3-1963
al: 14-6-2006
aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  La  donna puo' accedere a tutte le cariche, professioni ed impieghi
pubblici,  compresa  la  Magistratura,  nei  vari  ruoli,  carriere e
categorie,  senza  limitazione  di  mansioni  e  di svolgimento della
carriera, salvi i requisiti stabiliti dalla legge.
  L'arruolamento  della donna nelle forze armate e nei corpi speciali
e' regolato da leggi particolari.