REGIO DECRETO-LEGGE 19 aprile 1937, n. 880

Sanzioni per i rapporti d'indole coniugale fra cittadini e sudditi. (037U0880)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 09/07/1937.
Regio Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 30 dicembre 1937, n. 2590 (in G.U. 03/03/1938, n.51).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/12/2008)
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 9-7-1937
al: 2-3-1938
aggiornamenti all'articolo
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                             RE D'ITALIA 
 
                        IMPERATORE D'ETIOPIA 
 
  Visto l'art. 3, n. 2, della  legge  31  gennaio  1926-IV,  n.  100;
Riconosciuta l'urgente ed assoluta necessita', di provvedere; 
 
  Sentito il Consiglio dei Ministri; 
 
  Sulla proposta  del  Ministro  Segretario  di  Stato  per  l'Africa
Italiana, di concerto con il Ministro  Segretario  di  Stato  per  la
grazia e giustizia; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  Il cittadino italiano che nel territorio del Regno o delle  Colonie
tiene relazione d'indole coniugale con  persona  suddita  dell'Africa
Orientale italiana o straniera appartenente a popolazione  che  abbia
tradizioni, costumi e concetti giuridici e sociali analoghi a  quelli
dei  sudditi  dell'Africa  Orientale  Italiana,  e'  punito  con   la
reclusione da uno a cinque anni. 
 
  Il  presente  decreto  sara'  presentato  al  Parlamento   per   la
conversione in legge. Il  Ministro  proponente  e'  autorizzato  alla
presentazione del relativo disegno di legge. 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
  Dato a Roma, addi' 19 aprile 1937 - Anno XV. 
 
                          VITTORIO EMANUELE 
 
                                          Mussolini - Lessona - Solmi 
 
  Visto il Guardasigilli: Solmi. 
 
  Registrato alla Corte del conti, addi' 18 giugno 1937 - Anno XV 
 
  Atti dei Governo, registro 386, foglio 86 - Mancini.