DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 10 dicembre 1944, n. 394

Abrogazione del R. decreto 12 ottobre 1933, n. 1440, concernente la istituzione del «capo del littorio». (044U0394)

  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 14-1-1945
                          UMBERTO DI SAVOIA 
                        Principe di Piemonte 
                   Luogotenente Generale del Regno 
 
  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata; 
  Visto il decreto legislativo Luogotenenziale 26  ottobre  1944,  n.
313,  con  il  quale,  tra  l'altro,  sono  stati  abrogati   il   R.
decreto-legge 12 dicembre 1926, n. 2061,  convertito  nella  legge  9
giugno 1927, n. 928, che dichiarava il fascio littorio emblema  dello
Stato, ed il R. decreto 14 giugno 1928, n. 1430,  concernente,  l'uso
del fascio littorio da  parte  dei  comuni,  delle  provincie,  delle
congregazioni di carita' e degli enti parastatali; 
  Visto il R. decreto 12 ottobre 1933, n. 1440, che ha  istituito  il
«capo del littorio»; 
  Visto l'art. 79 dello Statuto fondamentale del Regno; 
  Udito il Commissario del Regno presso la Consulta Araldica; 
  Sulla proposta del Presidente del  Consiglio  dei  Ministri,  Primo
Ministro Segretario di Stato; 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                           Articolo unico. 
 
  E' abrogato il R. decreto 12 ottobre 1933, n. 1440, concernente  la
istituzione del «capo del littorio» ed e'  conseguentemente  revocata
ogni relativa concessione. 
 
  L'anzidetta  figura  araldica  e'  tolta  dagli   stemmi   che   la
contengono, ed in essi il campo dello scudo e' ricoperto  interamente
dalle insegne del titolare dello stemma. 
 
  Ordiniamo, a chiunque spetti, di osservare il presente decreto e di
farlo osservare. 
 
  Dato a Roma, addi' 10 dicembre 1944 
 
                          UMBERTO DI SAVOIA 
 
                                                               BONOMI 
 
Visto, il Guardasigilli: Tupini 
Registrato alla Corte dei conti, addi'. 28 dicembre 1944 
Atti dei Governo, registro n. 1, foglio n. 90 - PETIA