LEGGE 6 agosto 2015, n. 132

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell'amministrazione giudiziaria. (15G00136)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/08/2015 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 28/03/2018)
vigente al 13/06/2021
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 29-3-2018
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
 
   La Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato; 
 
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
 
                              Promulga 
 
la seguente legge: 
                               Art. 1 
 
  1. Il decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante  misure  urgenti
in  materia  fallimentare,  civile  e   processuale   civile   e   di
organizzazione e funzionamento dell'amministrazione  giudiziaria,  e'
convertito in legge con le modificazioni riportate in  allegato  alla
presente legge. 
  2. L'articolo  3  del  decreto-legge  4  luglio  2015,  n.  92,  e'
abrogato. Restano validi gli atti e i provvedimenti adottati  e  sono
fatti salvi gli effetti prodottisi e i rapporti giuridici sorti sulla
base del medesimo articolo 3 del decreto-legge n. 92 del 2015. ((1)) 
  3. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a  quello
della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. 
  La presente legge, munita del sigillo dello Stato,  sara'  inserita
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato. 
 
    Data a Roma, addi' 6 agosto 2015 
 
                             MATTARELLA 
 
 
                                  Renzi, Presidente del Consiglio dei 
                                  ministri 
 
                                  Padoan, Ministro dell'economia e 
                                  delle finanze 
 
                                  Orlando, Ministro della giustizia 
 
 
Visto, il Guardasigilli: Orlando 
 
--------------- 
AGGIORNAMENTO (1) 
  La Corte Costituzionale, con sentenza 7 febbraio - 23  marzo  2018,
n.  58  (in  G.U.  1ª  s.s.  28/3/2018,   n.   13),   ha   dichiarato
"l'illegittimita' costituzionale [...] degli  artt.  1,  comma  2,  e
21-octies della legge 6 agosto 2015, n. 132  (Conversione  in  legge,
con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n.  83,  recante
misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e
di organizzazione e funzionamento dell'amministrazione giudiziaria)".