LEGGE 29 luglio 2003, n. 229

Interventi in materia di qualita' della regolazione, riassetto normativo e codificazione. - Legge di semplificazione 2001.

note: Entrata in vigore della legge: 9-9-2003 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/02/2007)
Testo in vigore dal: 9-9-2003
al: 28-7-2004
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 7
           Riassetto in materia di tutela dei consumatori

  1. Il Governo e' delegato ad adottare, entro sei mesi dalla data di
entrata   in   vigore  della  presente  legge,  uno  o  piu'  decreti
legislativi,  per  il riassetto delle disposizioni vigenti in materia
di  tutela  dei consumatori ai sensi e secondo i principi e i criteri
direttivi  di  cui  all'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59,
come  sostituito dall'articolo 1 della presente legge, e nel rispetto
dei seguenti principi e criteri direttivi:
a) adeguamento  della  normativa alle disposizioni comunitarie e agli
   accordi  internazionali e articolazione della stessa allo scopo di
   armonizzarla   e   riordinarla,   nonche'  di  renderla  strumento
   coordinato  per  il  raggiungimento  degli obiettivi di tutela del
   consumatore previsti in sede internazionale;
b) omogeneizzazione  delle  procedure  relative al diritto di recesso
   del consumatore nelle diverse tipologie di contratto;
c) conclusione,  in  materia  di  contratti a distanza, del regime di
   vigenza  transitoria  delle  disposizioni  piu'  favorevoli  per i
   consumatori,  previste dall'articolo 15 del decreto legislativo 22
   maggio  1999,  n.  185,  di attuazione della direttiva 97/7/CE del
   Parlamento  europeo  e  del  Consiglio,  del  20  maggio  1997,  e
   rafforzamento   della   tutela   del  consumatore  in  materia  di
   televendite;
d) coordinamento,  nelle  procedure  di  composizione extragiudiziale
   delle   controversie,   dell'intervento   delle  associazioni  dei
   consumatori,  nel rispetto delle raccomandazioni della Commissione
   delle Comunita' europee.
             Nota all'art. 7:
                 -  Il  testo  dell'art.  15  del decreto legislativo
          22 maggio 1999, n. 185 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
          n.  143  del 21 giugno 1999), di attuazione della direttiva
          97/7/CE   del  Parlamento  europeo  e  del  Consiglio,  del
          20 maggio  1997  (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle
          Comunita' europee 4 giugno 1997, n. L 144), e' il seguente:
                 "Art.  15  (Disposizioni transitorie e finali). - 1.
          Il  contratto  a  distanza deve contenere il riferimento al
          presente decreto legislativo.
                 2.  Fino  alla  emanazione  di  un  testo  unico  di
          coordinamento delle disposizioni di cui al presente decreto
          legislativo   con   la   disciplina   recata   dal  decreto
          legislativo  15 gennaio 1992, n. 50, alle forme speciali di
          vendita   previste  dall'art.  9  del  decreto  legislativo
          15 gennaio  1992,  n.  50,  e  dagli  articoli 18  e 19 del
          decreto  legislativo 31 marzo 1998, n. 114, si applicano le
          disposizioni  piu'  favorevoli per il consumatore contenute
          nel presente decreto legislativo.
                 3.  Il  presente decreto legislativo entra in vigore
          centoventi   giorni   dalla  data  di  pubblicazione  nella
          Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.".