LEGGE 3 aprile 2001, n. 138

Classificazione e quantificazione delle minorazioni visive e norme in materia di accertamenti oculistici.

Testo in vigore dal: 6-5-2001
attiva riferimenti normativi
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                              Promulga
      la seguente legge:
                               Art. 1.
                      (Campo di applicazione).
  1. La presente legge definisce le varie forme di minorazioni visive
meritevoli  di  riconoscimento  giuridico, allo scopo di disciplinare
adeguatamente  la  quantificazione  dell'ipovisione  e  della cecita'
secondo    i    parametri   accettati   dalla   medicina   oculistica
internazionale.  Tale classificazione, di natura tecnico-scientifica,
non   modifica   la  vigente  normativa  in  materia  di  prestazioni
economiche e sociali in campo assistenziale.
          Avvertenza:
              Il  testo  della  nota  qui pubblicato e' stato redatto
          dall'amministrazione   competente  per  materia,  ai  sensi
          dell'art.  10,  comma 2, del testo unico delle disposizioni
          sulla   promulgazione   delle  leggi,  sull'emanazione  dei
          decreti   del   Presidente   della   Repubblica   e   sulle
          pubblicazioni    ufficiali   della   Repubblica   italiana,
          approvato  con  D.P.R.  28  dicembre 1985, n. 1092, al solo
          fine  di  facilitare la lettura della disposizione di legge
          modificata  e  della  quale  restano  invariati il valore e
          l'efficacia.