DECRETO-LEGGE 20 ottobre 2000, n. 295

Disposizioni urgenti a sostegno del processo di stabilizzazione e sviluppo della Repubblica Federale di Jugoslavia.

note: Entrata in vigore del Decreto: 24/10/2000.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 22 dicembre 2000, n. 382 (in G.U. 22/12/2000, n.298).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/12/2000)
Testo in vigore dal: 23-12-2000
aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

    Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
    Ritenuta  la  straordinaria  necessita'  ed  urgenza  di  rendere
immediatamente  disponibile una linea di finanziamento a favore della
Repubblica  federale  della  Jugoslavia,  a sostegno di interventi di
emergenza  e  di progetti per la ricostruzione del Paese, da attuarsi
anche per il tramite delle Istituzioni finanziarie internazionali;
    Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 18 ottobre 2000;
    Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio dei Ministri, di
concerto   con   il   Ministro  del  tesoro,  del  bilancio  e  della
programmazione economica e con il Ministro degli affari esteri;
                              E m a n a
il seguente decreto-legge:

                               Art. 1
                       Contributo finanziario

  1.  E'  autorizzato un contributo di 100 miliardi di lire in favore
della  Repubblica  Federale di Jugoslavia per aiuti d'emergenza e per
il   finanziamento   di   operazioni   a  sostegno  del  processo  di
stabilizzazione, ricostruzione e sviluppo del Paese.
  2.  Con  decreto  del  Ministro  del  tesoro,  del bilancio e della
programmazione  economica,  d'intesa  con  il  Ministro  degli affari
esteri,  sono  stabilite  le  modalita'  di  utilizzo  del contributo
autorizzato dal presente decreto.
  ((  2-bis.  Il  Governo  presenta al Parlamento una relazione sulle
iniziative realizzate ai sensi del presente decreto )).