DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 dicembre 1999, n. 558

Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonche' per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di inizio di attivita' e per la domanda di iscrizione all'albo delle imprese artigiane o al registro delle imprese per particolari categorie di attivita' soggette alla verifica di determinati requisiti tecnici (numeri 94-97-98 dell'allegato 1 della legge 15 marzo 1997, n. 59).

note: Entrata in vigore del decreto: 6-12-2000 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 19/10/2012)
Testo in vigore dal: 6-12-2000
attiva riferimenti normativi
                               Art. 3.
                     Presentazione della domanda
  1.  A  decorrere  dalla  data  di  entrata  in  vigore del presente
regolamento,  il numero di iscrizione degli imprenditori nel registro
delle  imprese  o  nella  sezione  speciale dello stesso ed il numero
d'iscrizione  dei  soggetti obbligati alla denuncia al REA coincidono
con  il  numero  di  codice  fiscale di cui al decreto del Presidente
della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605.
  2. La presentazione delle domande al registro delle imprese e delle
denunce al REA, il cui termine cade di sabato o di giorno festivo, e'
considerata  tempestiva  se  effettuata  il  primo  giorno lavorativo
successivo.
  3.  I soggetti che trasferiscono la propria sede in altra provincia
presentano la relativa domanda all'ufficio del registro delle imprese
della  camera di commercio della circoscrizione ove si trasferiscono,
la  quale  ne  da'  comunicazione  all'ufficio di provenienza ai fini
della cancellazione.
          Note all'art. 3:
              -  Il testo del decreto del Presidente della Repubblica
          29 settembre    1973,   n.   605   (Disposizioni   relative
          all'anagrafe   tributaria   e   al   codice   fiscale   dei
          contribuenti),   e'  pubblicato  nella  Gazzetta  Ufficiale
          16 ottobre 1973, n. 268, s.o.