LEGGE 22 febbraio 1994, n. 146

Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunita' europee - Legge comunitaria 1993.

note: Entrata in vigore della legge: 19-3-1994 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 02/05/2006)
  • Articoli
  • DISPOSIZIONI GENERALI SUI
    PROCEDIMENTI PER L'ADEMPIMENTO DEGLI
    OBBLIGHI COMUNITARI
  • 1
  • orig.
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • orig.
  • 7
  • 8
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO I
    LIBERA CIRCOLAZIONE
  • 9
  • 10
  • 11
  • orig.
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • orig.
  • 16
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO II
    ASSICURAZIONI
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO III
    PROTEZIONE DEL CONSUMATORE
  • 22
  • 23
  • orig.
  • 24
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO IV
    SANITA'
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO V
    LAVORO
  • 33
  • 34
  • orig.
  • 35
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO VI
    AMBIENTE E AGRICOLTURA
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • orig.
  • 40
  • 41
  • 42
  • orig.
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    CAPO VII
    PRODUZIONE INDUSTRIALE
  • 43
  • 44
  • 45
  • orig.
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • DISPOSIZIONI PARTICOLARI DI ADEMPIMENTO
    DIRETTO E CRITERI SPECIALI
    DI DELEGA LEGISLATIVA
    Capo VIII
    RELAZIONI DELLA COMUNITA'
  • 58
  • 59
  • 60
  • Allegati
Testo in vigore dal: 19-3-1994
                               ART. 40 
                 (Valutazione di impatto ambientale. 
                      Procedimenti integrati). 
   1. In attesa della approvazione della  legge  sulla  procedura  di
valutazione di impatto ambientale, il Governo, con atto di  indirizzo
e coordinamento da adottare a norma dell'articolo  9  della  legge  9
marzo 1989, n. 86, definisce, entro sessanta  giorni  dalla  data  di
entrata in vigore della presente legge, condizioni, criteri  e  norme
tecniche per l'applicazione della procedura di impatto ambientale  ai
progetti  inclusi  nell'allegato  II  alla  direttiva  del  Consiglio
85/337/CEE,  con   particolare   riferimento   alla   necessita'   di
individuare  idonei  criteri  di  esclusione  o  definire   procedure
semplificate per progetti di dimensioni ridotte  o  durata  limitata,
realizzati da artigiani o piccole imprese. 
   2. Qualora per un medesimo progetto,  oltre  alla  valutazione  di
impatto ambientale, sia previsto il rilascio di  altri  provvedimenti
autorizzati, si procede  alla  unificazione  e  all'integrazione  dei
relativi procedimenti secondo le modalita'  definite,  entro  novanta
giorni dalla data di entrata in  vigore  della  presente  legge,  con
regolamento adottato ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della  legge
23 agosto 1988, n. 400. 
          Note all'art. 40:
             -  Per  la  legge  9  marzo 1989, n. 86, art. 9, v. nota
          all'art. 2.
             - La dir. 85/377/CEE e' pubblicata in G.U.C.E.  n.  L175
          del  5  luglio  1985.  Il  testo  dell'allegato  II  e'  il
          seguente:
                                 "Allegato II
                  PROGETTI DI CUI ALL'ARTICOLO 4, PARAGRAFO 2
             1. Agricoltura
          a) Progetti di ricomposizione rurale b)  Progetti  volti  a
          destinare  terre  incolte  o  estensioni  seminaturali alla
          coltivazione agricola intensiva c)  Progetti  di  idraulica
          agricola  d)  Primi  rimboschimenti,  qualora  rischino  di
          provocare    trasformazioni    ecologiche    negative,    e
          dissodamenti  destinati  a  consentire la conversione ad un
          altro tipo  di  sfruttamento  del  suolo  e)  Impianti  che
          possono  ospitare  volatili  da  cortile  f)  Impianti  che
          possono ospitare suini  g)  Piscicoltura  di  salmonidi  h)
          Recupero di terre dal mare
             2. Industria estrattiva
          a)  Estrazione  della torba b) Trivellazioni in profondita'
          escluse quelle intese a studiare la stabilita' del suolo  e
          in    particolare:      -   trivellazioni   geotermiche   -
          trivellazioni per lo  stoccaggio  dei  residui  nucleari  -
          trivellazioni   per   l'approvvigionamento   di   acqua  c)
          Estrazione  di  minerali  diversi  da  quelli  metallici  e
          energetici,  come  marmo,  sabbia,  ghiaia,  scisto,  sale,
          fosfati, potassa d)  Estrazione  di  carbon  fossile  e  di
          lignite  in  coltivazioni  in  sotterraneo e) Estrazione di
          carbon fossile e di lignite in coltivazioni a cielo  aperto
          f)  Estrazione di petrolio g) Estrazione di gas naturale h)
          Estrazione di minerali metallici i)  Estrazione  di  scisti
          bituminosi  j) Estrazione di minerali non energetici (senza
          minerali  metallici)  a  cielo  aperto   k)   Impianti   di
          superficie  dell'industria di estrazione di carbon fossile,
          di petrolio,  di  gas  naturale  e  di  minerali  metallici
          nonche'  di  scisti  bituminosi l) Cokerie (distillazione a
          secco del carbone) m) Impianti destinati alla fabbricazione
          di cemento
             3. Industria energetica
               a) Impianti industriali per la produzione  di  energia
          elettrica,   vapore   e   acqua   calda  (se  non  compresi
          nell'allegato I) b) Impianti industriali per  il  trasporto
          di   gas,  vapore  e  acqua  calda;  trasporto  di  energia
          elettrica mediante linee aeree c) Stoccaggio in  superficie
          di  gas  naturale  d)  Stoccaggio  di  gas  combustibili in
          serbatoi  sotterranei  e)  Stoccaggio  in   superficie   di
          combustibili  fossili f) Agglomerazione industriale di car-
          bon fossile e lignite  g)  Impianti  per  la  produzione  o
          l'arricchimento di combustibili nucleari h) Impianti per il
          ritrattamento   di   combustibili   nucleari  irradiati  i)
          Impianti per  la  raccolta  e  il  trattamento  di  residui
          radioattivi  (se  non compresi nell'allegato I) j) Impianti
          per la produzione di energia idroelettrica
             4. Lavorazione dei metalli
               a) Stabilimenti  siderurgici,  comprese  le  fonderie;
          fucine,  trafilerie  e  laminatori  (salvo  quelli  di  cui
          all'allegato I) b)  Impianti  di  produzione,  compresa  la
          fusione,  affinazione, filatura e laminatura di metalli non
          ferrosi,  salvo   i   metalli   preziosi   c)   Imbutitura,
          tranciatura  di pezzi di notevoli dimensioni d) Trattamento
          in superficie e rivestimento dei metalli e) Costruzione  di
          caldaie,  di  serbatoi  e  di  altri  pezzi  in  lamiera f)
          Costruzione e montaggio di autoveicoli  e  costruzione  dei
          relativi  motori  g)  Cantieri  navali  h)  Impianti per la
          costruzione e riparazione di aeromobili i)  Costruzione  di
          materiale  ferroviario j) Imbutitura di fondo con esplosivi
          k) Impianti di arrostimento e sinterizzazione  di  minerali
          metallici
             5. Fabbricazione del vetro
             6. Industria chimica
               a)  Trattamento  di prodotti intermedi e fabbricazione
          di prodotto chimici (se non compresi  nell'allegato  I)  b)
          Produzione  di  antiparassitari e di prodotti farmaceutici,
          di pitture e vernici, di elastomeri e perossidi c) Impianti
          di stoccaggio di petrolio, prodotti petrolchimici e chimici
             7. Industria dei prodotti alimentari
          a)  Fabbricazione  di  grassi   vegetali   e   animali   b)
          Fabbricazione di conserve di prodotti animali e vegetali c)
          Fabbricazione  di  prodotti  lattiero-caseari  d) Industria
          della birra e del malto  e)  Fabbricazione  di  dolciumi  e
          sciroppi  f)  Impianti  per  la  macellazione di animali g)
          Industrie per la produzione della  fecola  h)  Stabilimenti
          per  la produzione di farina di pesce e di olio di pesce i)
          Zuccherifici
             8. Industria dei tessili, del cuoio,  del  legno,  della
          carta
          a) Officine di lavaggio, sgrassaggio e imbianchimento della
          lana  b)  Fabbricazione  di  pannelli di fibre, pannelli di
          particelle e  compensati  c)  Fabbricazione  di  pasta  per
          carta,  carta  e  cartone d) Stabilimenti per la tintura di
          fibre e) Impianti per la produzione  e  la  lavorazione  di
          cellulosa f) Stabilimenti per la concia e l'allumatura
             9. Industria della gomma
              Fabbricazione  e  trattamento  di  prodotti  a  base di
          elastimeri
             10. Progetti d'infrastruttura
          a) Lavori per l'attrezzatura di zone industriali b)  Lavori
          di  sistemazione urbana c) Impianti meccanici di risalita e
          teleferiche d) Costruzione di  strade,  porti,  compresi  i
          porti  di  pesca,  e  aeroporti  (progetti  non contemplati
          dall'allegato I) e) Opere di canalizzazione  e  regolazione
          di  corsi  d'acqua  f)  Dighe  e altri impianti destinati a
          trattenere le acque o ad accumularle in  modo  durevole  g)
          Tram,  ferrovie  sopraelevate  e  sotterranee, funicolari o
          simili  linee  di  natura  particolare,  esclusivamente   o
          principalmente   adibite  al  trasporto  di  passeggeri  h)
          Installazione di oleodotti e gasdotti i)  Installazione  di
          acquedotti a lunga distanza j) Porti turistici
             11. Altri progetti
          a)  Villaggi  di  vacanza,  complessi  alberghieri b) Piste
          permanenti per corse e prove d'automobili e motociclette c)
          Impianti d'eliminazione di rifiuti industriali e  domestici
          (se   non   compresi   nell'allegato   I)  d)  Impianti  di
          depurazione e) Depositi di fanghi f) Stoccaggio di  rottami
          di  ferro g) Banchi di prova per motori, turbine o reattori
          h) Fabbricazione di fibre minerali artificiali  polveri  ed
          esplosivi j) Stabilimenti di squartamento
             12. Modifica dei progetti che figurano nell'allegato I e
          dei  progetti  dell'allegato  I  che hanno esclusivamente o
          essenzialmente lo  scopo  di  sviluppare  e  provare  nuovi
          metodi  o  prodotti  e  non  sono utilizzati per piu' di un
          anno".