LEGGE 3 luglio 1991, n. 195

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 142, recante provvedimenti in favore delle popolazioni delle province di Siracusa, Catania e Ragusa colpite dal terremoto nel dicembre 1990 ed altre disposizioni in favore delle zone danneggiate da eccezionali avversita' atmosferiche dal giugno 1990 al gennaio 1991.

note: Entrata in vigore della legge: 4/7/1991
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 4-7-1991
attiva riferimenti normativi
  La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato;
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                              PROMULGA
la seguente legge:
                               Art. 1.
  1. Il decreto-legge 3 maggio 1991, n. 142, recante provvedimenti in
favore delle popolazioni delle province di Siracusa, Catania e Ragusa
colpite  dal  terremoto  nel  dicembre  1990 ed altre disposizioni in
favore delle zone danneggiate da eccezionali avversita'  atmosferiche
dal  giugno  1990  al  gennaio  1991,  e'  convertito in legge con le
modificazioni riportate in allegato alla presente legge.
  2. Restano validi gli atti ed i provvedimenti adottati e sono fatti
salvi gli effetti prodotti ed i rapporti giuridici sorti  sulla  base
dei decreti-legge 29 dicembre 1990, n. 414, e 5 marzo 1991, n. 65.
 3.  La  sospensione  dei  termini  di scadenza, di prescrizione e di
decadenza da qualsiasi diritto sostanziale, ad eccezione di quelli di
natura fiscale, e processuale di cui all'articolo 4 del decreto-legge
29 dicembre 1990, n. 414, non convertito in legge, opera anche per  i
soggetti  domiciliati,  residenti  o  aventi  sede,  alla data del 13
dicembre 1990, nei comuni individuati con il decreto  del  Presidente
del Consiglio dei Ministri 15 gennaio 1991, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale n. 17 del 21 gennaio 1991, dal 13 dicembre 1990 al 4 giugno
1991.
  La  presente  legge, munita del sigillo dello Stato, sara' inserita
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.
   Data a Roma, addi' 3 luglio 1991
                               COSSIGA
                                  ANDREOTTI, Presidente del Consiglio
                                  dei Ministri
                                  CAPRIA,     Ministro     per     il
                                  coordinamento   della    protezione
                                  civile
Visto, il Guardasigilli: MARTELLI
          AVVERTENZA:
             Il  decreto-legge  3  maggio  1991,  n.  142,  e'  stato
          pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale  -  n.
          103 del 4 maggio 1991.
             A  norma  dell'art.  15,  comma 5, della legge 23 agosto
          1988,  n.  400  (Disciplina  dell'attivita'  di  Governo  e
          ordinamento  della  Presidenza del Consiglio dei Ministri),
          le modifiche apportate dalla presente legge di  conversione
          hanno  efficacia  dal  giorno successivo a quello della sua
          pubblicazione.
             Il testo del decreto-legge coordinato con  la  legge  di
          conversione   e'   pubblicato  in  questa  stessa  Gazzetta
          Ufficiale alla pag. 15.