LEGGE 14 febbraio 1990, n. 29

Modifiche ed integrazioni alla legge 3 maggio 1982, n. 203, relativa alla conversione in affitto dei contratti agrari associativi.

note: Entrata in vigore della legge: 9/3/1990 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/09/2011)
Testo in vigore dal: 9-3-1990
al: 5-10-2011
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 9. 
                              Competenze 
 
  1.  Tutte  le  controversie  in  materia  di  contratti  agrari   o
conseguenti alla conversione dei  contratti  associativi  in  affitto
sono di competenza delle sezioni specializzate agrarie  di  cui  alla
legge 2 marzo 1963, n. 320, ed  assoggettate  al  rito  di  cui  agli
articoli 409 e seguenti del codice di procedura civile. 
  2. Restano comunque salve le competenze di cui alla legge 22 luglio
1966, n. 607, e successive modificazioni ed integrazioni. 
           Note all'art. 9:
             -   La   legge   n.  320/1963  reca:  "Disciplina  delle
          controversie innanzi alle Sezioni specializzate agrarie".
             -  Il testo dell'art. 409 del codice di procedura civile
          e' il seguente:
             "Art.  409  (Controversie  individuali  di lavoro). - Si
          osservano  le  disposizioni   del   presente   capo   nelle
          controversie relative a:
              1)  rapporti di lavoro subordinato privato anche se non
          inerenti all'esercizio di una impresa;
              2)  rapporti  di  mezzadria,  di  colonia parziaria, di
          compartecipazione  agraria,  di   affitto   a   coltivatore
          diretto,  nonche'  rapporti  derivanti  da  altri contratti
          agrari, salva la  competenza  delle  sezioni  specializzate
          agrarie;
              3)  rapporti  di agenzia, di rappresentanza commerciale
          ed altri rapporti di collaborazione che  si  concretino  in
          una   prestazione   di  opera  continuativa  e  coordinata,
          prevalentemente  personale,  anche  se  non   a   carattere
          subordinato;
              4)  rapporti  di lavoro dei dipendenti di enti pubblici
          che svolgono  esclusivamente  o  prevalentemente  attivita'
          economica;
              5)  rapporti  di lavoro dei dipendenti di enti pubblici
          ed altri rapporti di lavoro pubblico, sempre che non  siano
          devoluti dalla legge ad altro giudice".
             -  La  legge  n.  607/1966 e successive modificazioni ed
          integrazioni,  reca:  "Norme  in  materia  di  enfiteusi  e
          prestazioni fondiarie perpetue".