LEGGE 22 agosto 1985, n. 449

Interventi di ampliamento e di ammodernamento da attuare nei sistemi aeroportuali di Roma e Milano.

Testo in vigore dal: 12-9-1985
attiva riferimenti normativi
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  Per  la  realizzazione delle opere di ampliamento, ammodernamento e
riqualificazione  necessarie  ad assicurare, a breve e medio termine,
il   funzionamento  delle  infrastrutture  aeroportuali  dei  sistemi
intercontinentali   di   Roma-Fiumicino   e  di  Milano-Malpensa,  da
effettuare nel periodo 1984-1989, e' autorizzata la spesa complessiva
di  lire 1.115 miliardi, compresi gli oneri derivanti dalla revisione
prezzi,  da  iscrivere  nello  stato  di previsione del Ministero dei
trasporti,   destinata   ai   due   sistemi   anzidetti  in  ragione,
rispettivamente, di lire 635 miliardi e di lire 480 miliardi.
  La  spesa  di lire 480 miliardi, prevista per il sistema di Milano,
comprende,  per  un  importo  non eccedente la percentuale del 10 per
cento  dello  stanziamento,  anche  le opere relative al collegamento
ferroviario  Milano-aeroporto  Malpensa,  limitatamente  a  quelle da
realizzare nell'ambito del sedime aeroportuale.
  La  quota  della complessiva spesa di lire 1.115 miliardi di cui al
precedente   primo   comma   relativa  al  triennio  1984-1986  viene
determinata in lire 25 miliardi per l'anno 1984, in lire 100 miliardi
per  l'anno 1985 e in lire 170 miliardi per l'anno 1986. Per gli anni
successivi le quote saranno determinate in sede di legge finanziaria.
  Ai  lavori  da  effettuarsi  in  attuazione della presente legge si
applicano  le  disposizioni vigenti in materia di esecuzione di opere
pubbliche  in  regime  di  concessione nonche' le disposizioni di cui
alla legge 3 gennaio 1978, n. 1.
          NOTE

          Nota all'art. 1, comma quarto:
            La legge 3 gennaio 1978, n. 1, reca: "Accelerazione delle
          procedure per l'esecuzione di opere pubbliche e di impianti
          e costruzioni industriali".