LEGGE 11 luglio 1980, n. 312

Nuovo assetto retributivo-funzionale del personale civile e militare dello Stato.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 24/06/2014)
Testo in vigore dal: 13-7-1980
                               ART. 2.
                       (Qualifiche funzionali)

  Il  personale  contemplato  nel  presente titolo e' classificato in
otto  qualifiche  funzionali  ad  ognuna  delle  quali corrisponde il
livello retributivo stabilito dal successivo articolo 24.
  Le qualifiche sono le seguenti:
    Prima qualifica: attivita' semplici.
  Attivita'  elementari,  manuali  e non, per il cui esercizio non si
richiede alcuna specifica preparazione.
    Seconda qualifica: attivita' semplici con conoscenze elementari.
  Attivita'   semplici,   manuali   e   non,   comprese   quelle   di
conservazione,  riproduzione  o smistamento il cui esercizio richieda
preparazione e conoscenze elementari.
    Terza  qualifica:  attivita'  tecnico-manuali  con conoscenze non
specialistiche.
  Attivita' tecnico-manuali che presuppongono conoscenze tecniche non
specializzate;  o,  se  di  natura  amministrativa,  l'esecuzione  di
operazioni  amministrative,  tecniche  o  contabili  elementari. Puo'
essere   richiesta   anche   l'utilizzazione   di  mezzi,  strumenti,
apparecchiature di uso semplice.
    Quarta   qualifica:   attivita'  amministrative  o  tecniche  con
conoscenze specialistiche e responsabilita' personali.
  Attivita'  amministrativo-contabili, tecniche o tecnico-manuali che
presuppongono   conoscenze   specifiche  nel  ramo  amministrativo  e
contabile   e   preparazione   specializzata   in  quello  tecnico  e
tecnico-manuale,  con capacita' di utilizzazione di mezzi o strumenti
complessi o di dati nell'ambito di procedure predeterminate.
  Le prestazioni lavorative sono caratterizzate da margini valutativi
nella esecuzione anche con eventuale esposizione a rischi specifici.
    Quinta   qualifica:  attivita'  con  conoscenza  specialistica  e
responsabilita' di gruppo.
  Attivita'   professionali   richiedenti   preparazione  tecnica;  o
particolari   conoscenze  nella  tecnologia  del  lavoro,  o  perizia
nell'esecuzione; o interpretazione di disegni o di grafici e relative
elaborazioni.  Possono comportare anche responsabilita' di guida e di
controllo tecnico-pratico di altre persone.
    Sesta   qualifica:   attivita'  con  conoscenze  professionali  e
responsabilita' di unita' operative.
  Attivita'   nel  campo  amministrativo  o  tecnico  nell'ambito  di
prescrizioni  di  massima  riferite  a  procedure  o prassi generali;
particolare  apporto  di  competenze  in  operazioni  su  apparati  e
attrezzature,   richiedenti  conoscenze  particolari  delle  relative
tecnologie; funzioni di indirizzo e coordinamento di unita' operative
comprendenti prestazioni lavorative di minor rilievo.
  Le  prestazioni  lavorative  sono caratterizzate da responsabilita'
per  le  attivita'  direttamente svolte e per il risultato conseguito
dalle unita' operative sottordinate.
    Settima qualifica: attivita' con preparazione professionale o con
eventuale responsabilita' di unita' organiche.
  Attivita'   professionali  comportanti  o  preposizione  a  uffici,
servizi  o  altre  unita' organiche non aventi rilevanza esterna, con
margini  valutativi per il perseguimento dei risultati, e facolta' di
decisione  e  proposta  nell'ambito  di  direttive  generali;  ovvero
attivita'  di  collaborazione  istruttoria  o  di  studio,  nel campo
amministrativo e tecnico, richiedente specializzazione e preparazione
professionale di settore a livello universitario.
  La  preposizione  a unita' organiche comporta piena responsabilita'
per le direttive o istruzioni impartite nell'attivita' di indirizzo e
coordinamento e per i risultati conseguiti.
    Ottava  qualifica: attivita' con specializzazione professionale o
con eventuale responsabilita' esterna.
  Attivita' professionali comportanti preposizione a uffici o servizi
con rilevanza esterna, a stabilimenti od opifici; ovvero attivita' di
coordinamento  e  di  promozione,  nonche'  di verifica dei risultati
conseguiti,   relativamente   a  piu'  unita'  organiche  non  aventi
rilevanza  esterna operanti nello stesso settore; oppure attivita' di
studio  e  di  elaborazione  di  piani  e  di  programmi  richiedenti
preparazione  professionale  di  livello  universitario, con autonoma
determinazione  dei  processi  formativi  e attuativi, in ordine agli
obiettivi e agli indirizzi impartiti.
  Vi    e'    connessa    responsabilita'    organizzativa    nonche'
responsabilita' esterna per i risultati conseguiti.