LEGGE 12 giugno 1973, n. 349

Modificazioni alle norme sui protesti delle cambiali e degli assegni bancari.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 03/06/2020)
Testo in vigore dal: 1-7-2020
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 8. 
                       (Indennita' di accesso) 
 
  Ai  pubblici  ufficiali  indicati  nel  primo  comma  dell'articolo
precedente, per ogni atto  richiesto,  compiuto  fuori  dell'edificio
sede di lavoro, spetta anche un'indennita'  di  accesso,  comprensiva
del rimborso spese, per i percorsi di andata e ritorno, nella  misura
seguente: 
    a) fino a 3 chilometri, lire 300; 
    b) fino a 5 chilometri, lire 400; 
    c) fino a 10 chilometri, lire 700; 
    d) fino a 15 chilometri, lire 1.000; 
    e) fino a 20 chilometri, lire 1.300; 
oltre  i  venti  chilometri,  per  ogni  sei  chilometri  o  frazione
superiore a  tre  chilometri  di  percorso  successivo,  l'indennita'
prevista  alla  precedente  lettera   e)   e'   aumentata   di   lire
300.(1)(2)(3)(4)(5)(7)(8)(9)(10)(11)(12)(13)(14)(15)(16) ((17)) 
  La determinazione delle distanze,  ai  fini  dell'applicazione  del
precedente  comma,  e'   effettuata   in   base   alle   disposizioni
dell'articolo 134 dell'ordinamento degli ufficiali giudiziari e degli
aiutanti ufficiali giudiziari, approvato con decreto  del  Presidente
della Repubblica 15 dicembre 1959, n. 1229. 
  Per le commissioni cambiarie compiute mediante unico accesso  nella
medesima localita' e nei confronti della stessa persona,  o  mediante
unico accesso presso  la  stessa  sede  di  un  istituto  di  credito
domiciliatario e nei confronti anche di piu' persone, e'  dovuta  una
sola indennita' di accesso, la quale grava in parti uguali  su  tutti
gli atti eseguiti. 
  Il Ministro per la  grazia  e  giustizia  puo',  con  suo  decreto,
stabilire alla fine  di  ogni  biennio  variazioni  dell'importo  dei
diritti e delle indennita'  di  cui  all'articolo  7  e  al  presente
articolo, secondo gli indici del costo della vita. 
 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (1) 
  Il Decreto Ministeriale 15 ottobre 1979  (in  G.U.  18/10/1979,  n.
285) ha disposto (con l'art. 1, comma 1) la modifica delle indennita'
di accesso previste dal primo comma del presente articolo. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (2) 
  Il Decreto 2 dicembre 1983 (in G.U. 06/12/1983, n. 334) ha disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (3) 
  Il Decreto 22  dicembre  1987  (in  G.U.  28/12/1987,  n.  301)  ha
disposto (con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di
accesso previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (4) 
  Il Decreto 18  dicembre  1989  (in  G.U.  27/12/1989,  n.  300)  ha
disposto (con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di
accesso previste dal primo comma del presente articolo. 
------------ 
AGGIORNAMENTO (5) 
  Il Decreto 20  dicembre  1991  (in  G.U.  30/12/1991,  n.  304)  ha
disposto (con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di
accesso previste dal primo comma del presente articolo. 
------------ 
AGGIORNAMENTO (7) 
  Il Decreto 31 dicembre 1993 (in G.U. 10/1/1994, n. 6)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
------------ 
AGGIORNAMENTO (8) 
  Il Decreto 8 gennaio 1996 (in G.U. 11/1/1996,  n.  8)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (9) 
  Il Decreto 17 marzo 1998, (in G.U. 20/03/1998, n. 66), ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (10) 
  Il Decreto 10 febbraio  2004,  (in  G.U.  24/02/2004,  n.  45),  ha
disposto (con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di
accesso previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (11) 
  Il Decreto 2 marzo 2006, (in G.U. 24/03/2006, n. 70),  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (12) 
  Il Decreto 18 marzo 2008, (in G.U. 11/4/2008, n. 86),  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (13) 
  Il Decreto 18 marzo 2010 (in G.U. 4/5/2010, n.  102),  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (14) 
  Il Decreto 26 marzo 2012, (in G.U. 20/04/2012, n. 93), ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  la  modifica  delle  indennita'  di  accesso
previste dal primo comma del presente articolo. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (15) 
  Il Decreto 19 marzo 2014, (in G.U. 29/03/2014, n. 74), ha  disposto
(con l'art. 1, commi 1 e 2) che gli importi minimo  e  massimo  delle
indennita' di accesso previsti dal primo comma del presente  articolo
sono fissati secondo i seguenti importi: 
    minimo € 2,10 + 0,06= 2,16; 
    massimo € 45,35 + 1,27= 46,62. 
  Oltre i venti  chilometri,  per  ogni  sei  chilometri  o  frazione
superiore a  tre  chilometri  di  percorso  successivo,  l'indennita'
prevista alla precedente lettera e) e' aumenta 1,88 + 0,05= 1,93. 
----------- 
AGGIORNAMENTO (16) 
  Il Decreto 8 marzo 2018 (in G.U. 16/04/2018,  n.  88)  ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  che  gli  importi  minimo  e  massimo  delle
indennita' di accesso previsti dal primo comma del presente  articolo
sono fissati secondo i seguenti importi: 
      a) fino a 3 chilometri: 
        € 1,93 + 0,03 = 1,96 
      b) fino a 5 chilometri: 
        € 2,28 + 0,04 = 2,32 
      c) fino a 10 chilometri: 
        € 4,21 + 0,08 = 4,29 
      d) fino a 15 chilometri: 
        € 5,94 + 0,11 = 6,05 
      e) fino a 20 chilometri: 
        € 7,36 + 0,13 =7,49 
  Ha inoltre disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  "Oltre  i  venti
chilometri, per ogni  sei  chilometri  o  frazione  superiore  a  tre
chilometri  di  percorso  successivo,  l'indennita'   prevista   alla
precedente lettera e) e' aumentata 1,93 + 0,03 =1,96". 
----------- 
AGGIORNAMENTO (17) 
  Il Decreto 13 maggio 2020 (in G.U. 03/06/2020, n. 140) ha  disposto
(con l'art. 1, comma 1)  che  gli  importi  minimo  e  massimo  delle
indennita' di accesso previsti dal primo comma del presente  articolo
sono fissati secondo i seguenti importi: 
  a) fino a 3 chilometri: 
  euro 1,96 + 0,02 = 1,98 
  b) fino a 5 chilometri: 
  euro 2,32 + 0,03 = 2,35 
  c) fino a 10 chilometri: 
  euro 4,29 + 0,05 = 4,34 
  d) fino a 15 chilometri: 
  euro 6,05 + 0,07 = 6,12 
  e) fino a 20 chilometri: 
  euro 7,49 + 0,09 =7,58. 
  Ha inoltre disposto (con l'art. 1, comma  2)  che  "Oltre  i  venti
chilometri, per ogni  sei  chilometri  o  frazione  superiore  a  tre
chilometri  di  percorso  successivo,  l'indennita'   prevista   alla
precedente lettera e) e' aumentata 1,96 + 0,02 =1,98".