LEGGE 21 luglio 1967, n. 613

Ricerca e coltivazione degli idrocarburi liquidi e gassosi nel mare territoriale e nella piattaforma continentale e modificazioni alla legge 11 gennaio 1957, n. 6, sulla ricerca e coltivazione degli idrocarburi liquidi e gassosi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 01/02/2005)
vigente al 27/10/2021
  • Allegati
Testo in vigore dal: 31-1-1991
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                              Art. 19.

  ((COMMA ABROGATO DALLA L. 9 GENNAIO 1991, N. 9)).
  L'area  del  permesso deve essere continua e compatta e deve essere
delimitata  da archi di meridiano e di parallelo di lunghezza pari ad
un  minuto  primo  o  ad  un  multiplo di esso, salvo per il lato che
coincide  con  la  linea costiera, o con la linea che segna il limite
esterno  della  piattaforma continentale italiana di cui all'articolo
1,  o  con  il  perimetro della zona di esclusiva dell'Ente nazionale
idrocarburi  di  cui  alla  legge  10 febbraio 1953, n. 136, o con il
perimetro  dei permessi di ricerca o delle concessioni gia' accordati
e confermati ai sensi della presente legge.
  I  vertici  dell'area  del permesso sono espressi in gradi e minuti
primi.
  La  lunghezza  dell'area  del  permesso, intesa come distanza fra i
vertici  estremi,  non  deve  essere  superiore  a  quattro  volte la
larghezza media dell'area stessa.
  ((COMMA ABROGATO DALLA L. 9 GENNAIO 1991, N. 9)).
  ((COMMA ABROGATO DALLA L. 9 GENNAIO 1991, N. 9)).