LEGGE 12 agosto 1962, n. 1311

Organizzazione e funzionamento dell'ispettorato generale presso il Ministero di grazia e giustizia.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 11/10/1988)
Testo in vigore dal: 29-8-1980
aggiornamenti all'articolo
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

                 Organico dell'ispettorato generale.
  L'ispettorato  generale  presso il Ministero di grazia e giustizia,
e'  posto  alla  dipendenza  diretta del Ministro Guardasigilli ed e'
costituito:
    1) da un magistrato di Corte di cassazione con ufficio direttivo,
con le funzioni di capo dell'ispettorato generale;
    2)  da un magistrato di Corte di cassazione con ufficio direttivo
ovvero  da  un  magistrato di Corte di cassazione, con le funzioni di
vice capo dell'ispettorato generale;
    ((3)  da sette magistrati di Corte di cassazione, con le funzioni
di ispettori generali capi;
    4)  da  dodici  magistrati di corte d'appello, con le funzioni di
ispettori generali)).
  ((I magistrati con le funzioni di ispettori generali possono essere
destinati,  anche  temporaneamente,  e  per non oltre tre unita', con
provvedimenti   del  capo  dell'ufficio,  all'esercizio  di  funzioni
amministrative presso l'Ispettorato generale)).