LEGGE 14 febbraio 1951, n. 73

Modificazioni al testo unico delle leggi sui pesi e sulle misure del 23 agosto 1890, n. 7088, e all'art. 5 del decreto legislativo 2 aprile 1948, n. 796.

  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 15-3-1951
                               Art. 2.

  L'art.  5  del  decreto  legislativo  2  aprile  1948,  n.  796, e'
sostituito dal seguente:
  "Le  domande di ammissione alla prima verificazione degli strumenti
metrici  che  ai  termini degli articoli 6 e 7 del regolamento per la
fabbricazione  dei pesi e delle misure approvato con regio decreto 12
giugno  1902,  n.  226,  possono  essere  accolte soltanto a mezzo di
decreto  del  Presidente  della  Repubblica  o  del Ministro, debbono
essere  corredate  dalla  quietanza rilasciata da un ufficio metrico,
comprovante il pagamento del diritto fisso di lire 5000.
  Ove  lo  strumento  risulti  ammesso  alla  prima verificazione, il
relativo  decreto  sara'  emesso  solo  dopo il pagamento di un nuovo
diritto pari a quello indicato nel comma precedente".

  La  presente  legge,  munita del sigillo dello Stato, sara' inserta
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.

  Data a Roma, addi' 14 febbraio 1951

                               EINAUDI

                                                 DE GASPERI - TOGNI -
                                                  PICCIONI - VANONI -
                                                        PELLA - SEGNI

Visto, il Guardasigilli: PICCIONI