REGIO DECRETO 21 giugno 1940, n. 912

Riduzione in forma italiana delle denominazioni dei comuni di Salmour, Sampèyre e Sanfront in provincia di Cuneo. (040U0912)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/08/1940
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 10-8-1940
attiva riferimenti normativi
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTA' DELLA NAZIONE 
 
                      RE D'ITALIA E DI ALBANIA 
 
                        IMPERATORE D'ETIOPIA 
 
  Ritenuta  l'opportunita'  di   ridurre   in   forma   italiana   le
denominazioni dei comuni di Salmour, Sampeyre e Sanfrout in provincia
di Cuneo; 
 
  Vedute  le  deliberazioni  dei  podesta'  di  Sanfront  e  Salmour,
rispettivamente in data 23 e 30 marzo 1940-XVIII, nonche' quella  del
podesta' in Sampeyre in data 25 aprile successivo; 
 
  Sentito il Rettorato della provincia di Cuneo in  adunanza  del  18
maggio 1940-XVIII; 
 
  Veduto  l'art.  266  del  testo  unico  della  legge   comunale   e
provinciale, approvato con Nostro decreto 3 marzo 1934-XII, n. 383; 
 
  Sulla proposta del DUCE del Fascismo, Capo  del  Governo,  Ministro
per l'interno; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
  Le denominazioni dei comuni di Salmour,  Sampeyre  e  Sanfront,  in
provincia di Cuneo, sono  rispettivamente  modificate  in  «Salmore»,
«Sampeire» e «Sanfronte». 
 
  Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello  Stato,
sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e  dei  decreti  del
Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e  di  farlo
osservare. 
 
  Dalla Zona di operazioni, addi' 21 giugno 1940-XVIII 
 
                          VITTORIO EMANUELE 
 
                                                            Mussolini 
 
  Visto, il Guardasigilli: Grandi 
 
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 23 luglio 1940-XVIII 
 
  Atti del Governo, registro 423, foglio 120. - Mancini