REGIO DECRETO 18 gennaio 1903, n. 18

Aggregazione della frazione Bringhiera al Comune di Tovo San Giacomo (Genova). (003U0018)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 25/02/1903
vigente al
Testo in vigore dal: 25-2-1903
attiva riferimenti normativi
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  Sulla proposta del Nostro Ministro  Segretario  di  Stato  per  gli
Affari dell'Interno; 
 
  Veduta la  domanda  presentata  dalla  maggioranza  degli  elettori
residenti nella frazione Bringhiera per ottenere che  detta  frazione
sia staccata dal Comune di Giustenice ed aggregata a quello  di  Tovo
San Giacomo; 
 
  Viste le deliberazioni in data 23 settembre 1900 e 15 novembre 1902
del Consiglio comunale di Tovo San Giacomo  colle  quali  si  esprime
voto favorevole per l'accoglimento della suddetta istanza; 
 
  Viste le deliberazioni 18  dicembre  1900,  1°  agosto  1901  e  15
novembre  1902  colle  quali  il  Consiglio  comunale  di  Giustenice
dichiara di opporsi allo stacco della frazione Bringhiera; 
 
  Vista la deliberazione 13 febbraio 1902 colla  quale  il  Consiglio
provinciale di Genova  esprime  voto  favorevole  per  l'accoglimento
dell'istanza dei frazionisti di Bringhiera; 
 
  Vista la relazione e relativa pianta topografica in data 20  luglio
1902 colla quale l'ufficio del Genio civile  di  Genova  determina  i
confini del territorio della frazione suddetta; 
 
  Sentito il parere del Consiglio di Stato; 
 
  Vista la legge comunale e provinciale; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
  La frazione Bringhiera e' distaccata dal  Comune  di  Giustenice  e
aggregata al Comune di Tovo San Giacomo.