DECRETO LEGISLATIVO 9 gennaio 2012, n. 4

Misure per il riassetto della normativa in materia di pesca e acquacoltura, a norma dell'articolo 28 della legge 4 giugno 2010, n. 96. (12G0012)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 02/02/2012 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/03/2019)
Testo in vigore dal: 25-8-2016
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 8 
 
           (( (Pene principali per le contravvenzioni). )) 
 
  ((1. Chiunque viola i divieti  di  cui  all'articolo  7,  comma  1,
lettere a), b),  c),  d)  ed  e),  e'  punito,  salvo  che  il  fatto
costituisca piu' grave reato, con l'arresto da due mesi a due anni  o
con l'ammenda da 2.000 euro a 12.000 euro. 
  2. Chiunque viola i divieti di cui all'articolo 7, comma 1, lettere
f) e g), e' punito, salvo che il fatto costituisca piu' grave  reato,
a querela della persona offesa, con l'arresto da un mese a un anno  o
con l'ammenda da 1.000 euro a 6.000 euro.))