DECRETO LEGISLATIVO 23 giugno 2011, n. 118

Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42. (11G0160)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/08/2011 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 15/09/2021)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-9-2014
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 46 
 
             (( (Fondo crediti di dubbia esigiblita').)) 
 
  ((1. Nella  missione  "Fondi  e  Accantonamenti",  all'interno  del
programma  fondo  crediti  di  dubbia  esigibilita',   e'   stanziato
l'accantonamento al fondo crediti  di  dubbia  esigibilita',  il  cui
ammontare  e'  determinato  in  considerazione   dell'importo   degli
stanziamenti di entrata di dubbia e difficile  esazione,  secondo  le
modalita'  indicate  nel  principio  applicato   della   contabilita'
finanziaria di cui all'allegato n. 4/2 al presente decreto. 
  2. Una quota del risultato di amministrazione e' accantonata per il
fondo  crediti  di  dubbia  esigibilita',   il   cui   ammontare   e'
determinato, secondo le modalita' indicate  nel  principio  applicato
della contabilita' finanziaria di cui all'allegato n. 4/2 al presente
decreto, in considerazione dell'ammontare dei  crediti  di  dubbia  e
difficile esazione, e non puo' essere destinata ad altro utilizzo. 
  3. E' data facolta' alle regioni di stanziare nella missione "Fondi
e accantonamenti", all'interno del programma "Altri fondi", ulteriori
accantonamenti riguardanti passivita' potenziali, sui  quali  non  e'
possibile impegnare e pagare. A fine esercizio, le relative  economie
di bilancio confluiscono nella quota  accantonata  del  risultato  di
amministrazione,  immediatamente  utilizzabili  ai  sensi  di  quanto
previsto dall'art. 42, comma  3.  Quando  si  accerta  che  la  spesa
potenziale non puo' piu' verificarsi,  la  corrispondente  quota  del
risultato di amministrazione e' liberata dal vincolo.))