DECRETO LEGISLATIVO 23 giugno 2011, n. 118

Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42. (11G0160)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/08/2011 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 17/08/2022)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 12-9-2014
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 14 
 
 
     Criteri per la specificazione e classificazione delle spese 
 
  1. Unitamente alle rilevazioni  contabili  in  termini  finanziari,
economici  e  patrimoniali,  i  documenti  di  bilancio  previsivi  e
consuntivi delle Amministrazioni  pubbliche  di  cui  all'articolo  2
((...))  in  attuazione   di   quanto   previsto   dall'articolo   13
ripartiscono le spese in: 
    a) missioni, come definite  all'articolo  13,  comma  1,  secondo
periodo. Le  missioni  sono  definite  in  relazione  al  riparto  di
competenza di cui agli articoli 117 e 118 della Costituzione. Al fine
di assicurare un piu' agevole consolidamento e monitoraggio dei conti
pubblici, le missioni sono definite anche  tenendo  conto  di  quelle
individuate per il bilancio dello Stato; 
    ((b)  programmi,  come  definiti  all'art.  13,  comma  1,  terzo
periodo. I programmi  si  articolano  in  titoli  e,  ai  fini  della
gestione, sono ripartiti in macroaggregati, capitoli ed eventualmente
in articoli. I capitoli e gli articoli, ove previsti,  si  raccordano
con il quarto livello di articolazione del piano dei conti  integrato
di cui  all'art.  4.  La  Giunta  contestualmente  alla  proposta  di
bilancio trasmette, a fini conoscitivi, la proposta di  articolazione
dei programmi in macroaggregati. Il programma e', inoltre, raccordato
alla  relativa  codificazione  COFOG  di  secondo  livello  (Gruppi),
secondo le corrispondenze individuate nel glossario, di cui al  comma
3-ter,  che  costituisce  parte  integrante  dell'allegato   n.   14.
Nell'ambito  dei  macroaggregati  e'  data  separata  evidenza  delle
eventuali quote di spesa non ricorrente.)); 
    c) ((LETTERA ABROGATA DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2014, N. 126)). 
  2. ((COMMA ABROGATO DAL D.LGS. 10 AGOSTO 2014, N. 126)). 
  3. Le amministrazioni  pubbliche  di  cui  all'articolo  2  ((...))
allegano al bilancio consuntivo un apposito allegato che includa  una
rappresentazione  riassuntiva  dei  costi  sostenuti  per  ((per   le
missioni di cui agli articoli 12 e  13  secondo  lo  schema  previsto
dall'art. 11, comma 4, lettera h) )). 
  ((3-bis. Le Regioni, a seguito di motivate ed effettive difficolta'
gestionali per la sola spesa  di  personale,  possono  utilizzare  in
maniera strumentale, per non piu'  di  due  esercizi  finanziari,  il
programma  "Risorse  umane",  all'interno  della  missione   "Servizi
istituzionali, generali e  di  gestione".  La  disaggregazione  delle
spese  di  personale  per  le  singole   missioni   e   i   programmi
rappresentati a bilancio deve essere comunque esplicitata in apposito
allegato  alla  legge  di  bilancio,  aggiornata  con  la  legge   di
assestamento e definitivamente contabilizzata con il rendiconto. 
  3-ter. L'elenco delle missioni, programmi, titoli e macroaggregati,
indicato nell'allegato n. 14, e' aggiornato con decreto del Ministero
dell'economia  e  delle  finanze  -  Dipartimento  della   Ragioneria
generale dello Stato, di concerto con  il  Ministero  dell'interno  -
Dipartimento per gli affari interni e territoriali  e  la  Presidenza
del Consiglio dei ministri - Dipartimento per gli  affari  regionali,
su proposta della Commissione per  l'armonizzazione  contabile  degli
enti  territoriali.  L'allegato  14  comprende  il  glossario   delle
missioni e dei programmi che individua anche le corrispondenze tra  i
programmi e la classificazione COFOG di secondo livello (Gruppi).))