DECRETO LEGISLATIVO 30 luglio 1999, n. 300

Riforma dell'organizzazione del Governo, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59.

note: Entrata in vigore del decreto: 14/09/1999 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 26/11/2021)
Testo in vigore dal: 15-8-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 62 
                       (Agenzia delle entrate) 
 
  1. All'agenzia delle entrate  sono  attribuite  tutte  le  funzioni
concernenti le entrate tributarie erariali  che  non  sono  assegnate
alla competenze di altre  agenzie,  amministrazioni  dello  Stato  ad
ordinamento autonomo, enti od organi, con il compito di perseguire il
massimo livello di adempimento degli obblighi fiscali sia  attraverso
l'assistenza ai contribuenti, sia attraverso i  controlli  diretti  a
contrastare gli inadempimenti e l'evasione fiscale. ((L'agenzia delle
entrate svolge, inoltre, le funzioni di cui all'articolo 64)). ((42)) 
  2. L'agenzia e' competente in  particolare  a  svolgere  i  servizi
relativi alla amministrazione, alla riscossione e al contenzioso  dei
tributi diretti e dell'imposta sul valore aggiunto, nonche' di  tutte
le imposte, diritti o entrate erariali o  locali,  entrate  anche  di
natura extratributaria, gia' di  competenza  del  dipartimento  delle
entrate del ministero delle finanze o affidati alla sua  gestione  in
base alla legge o ad apposite  convenzioni  stipulate  con  gli  enti
impositori o con gli enti creditori. 
  3.  In  fase  di  prima  applicazione  il  ministro  delle  finanze
stabilisce con  decreto  i  servizi  da  trasferire  alla  competenza
dell'agenzia. 
-------------- 
AGGIORNAMENTO (42) 
  Il D.L. 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla L.
7 agosto 2012, n. 135, ha disposto (con l'art. 23-quater,  comma  10)
che la presente modifica decorre dal 1° dicembre 2012.