DECRETO LEGISLATIVO 9 luglio 1997, n. 241

Norme di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto, nonche' di modernizzazione del sistema di gestione delle dichiarazioni.

note: Entrata in vigore del decreto: 12-8-1997 (Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 21/06/2022)
Testo in vigore dal: 24-12-1998
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 25
                       (Decorrenza e garanzie)
    1. Il regime dei versamenti unitari entra in funzione per tutti i
contribuenti  a  partire  dal  mese di maggio 1998. Sono ammessi alla
compensazione:
    a) dall'anno 1998 le persone fisiche titolari di partita IVA;
    b)  dall'anno  1999  le societa' di persone ed equiparate ai fini
fiscali ((, nonche' i soggetti non titolari di partita IVA));
    c)  dall'anno  2000  i  soggetti  all'imposta  sul  reddito delle
persone giuridiche.(2)
  2.  Il  limite  massimo  dei crediti d'imposta e dei contributi che
possono  essere  compensati,  e', fino all'anno 2000, fissato in lire
500 milioni per ciascun periodo d'imposta.
    3.  Con  decreto  del  Presidente  del Consiglio dei Ministri, su
proposta  del Ministro delle finanze, di concerto con il Ministro del
tesoro,  possono  essere  modificati  i  termini  di  cui al comma 1,
lettere  a), b) e c), tenendo conto delle esigenze organizzative e di
bilancio.
    4.  I  contribuenti  titolari  di  partita  IVA  non ammessi alla
compensazione o, seppure ammessi, per la parte che non trova capienza
nella  compensazione,  pur nel rispetto del limite di cui al comma 2,
possono  ricorrere  alla procedura di rimborso prevista dal titolo II
del regolamento concernente l'istituzione del conto fiscale, adottato
con  decreto  del Ministro delle finanze 28 dicembre 1993, n. 567. La
garanzia  e'  prestata  ai  sensi  dell'articolo 38-bis, comma 1, del
Decreto  del  Presidente  della  Repubblica  26 ottobre 1972, n. 633.
((PERIODO  SOPPRESSO  DAL D. LGS. 19 NOVEMBRE 1998, N. 422)). PERIODO
SOPPRESSO DAL D. LGS. 23 MARZO 1998, N. 56. (2)
--------------
AGGIORNAMENTO (2)
  Il D. Lgs. 23 marzo 1998, n. 56 ha disposto (con l'art. 7, comma 1)
che le modifiche al presente articolo hanno effetto a decorrere dal 1
gennaio 1998.