DECRETO-LEGGE 23 febbraio 2020, n. 6

Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00020)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 23/02/2020
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 5 marzo 2020, n. 13 (in G.U. 09/03/2020, n. 61).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/06/2020)
vigente al 01/12/2021
Testo in vigore dal: 30-6-2020
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 3 
 
 
               Attuazione delle misure di contenimento 
 
  1. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  2. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  3. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  4. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  5. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  6. COMMA ABROGATO DAL D.L. 25 MARZO 2020, N. 19. 
  6-bis. Il rispetto delle misure di contenimento di cui al  presente
decreto e' sempre valutato ai fini dell'esclusione, ai  sensi  e  per
gli effetti degli articoli 1218  e  1223  del  codice  civile,  della
responsabilita' del debitore, anche relativamente all'applicazione di
eventuali  decadenze  o  penali  connesse  a   ritardati   o   omessi
adempimenti. 
  ((6-ter.   Nelle   controversie   in   materia   di    obbligazioni
contrattuali, nelle quali il rispetto delle misure di contenimento di
cui al presente decreto,  o  comunque  disposte  durante  l'emergenza
epidemiologica da COVID-19 sulla  base  di  disposizioni  successive,
puo'  essere  valutato  ai  sensi  del  comma  6-bis,  il  preventivo
esperimento del procedimento di mediazione ai sensi del  comma  1-bis
dell'articolo  5  del  decreto  legislativo  4  marzo  2010,  n.  28,
costituisce condizione di procedibilita' della domanda)).