DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79

Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'Amministrazione dell'interno, nonche' in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile. (12G0105)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/06/2012.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 131 (in G.U. 09/08/2012, n. 185).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2016)
Testo in vigore dal: 10-8-2012
aggiornamenti all'articolo
                             Art. 3-bis. 
(( (Coordinamento tecnico della flotta  aerea  del  Dipartimento  dei
 vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile). )) 
 
  ((1. Il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico  e
della  difesa  civile  del   Ministero   dell'interno   assicura   il
coordinamento  tecnico  e  l'efficacia   operativa   sul   territorio
nazionale  delle  attivita'  di  spegnimento  con  la  flotta   aerea
antincendio di cui al comma 2-bis  dell'articolo  7  della  legge  21
novembre 2000, n. 353. A tal fine, ferme restando le disposizioni  di
cui al comma 2 del predetto articolo 7, il  Dipartimento  si  avvale,
senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, di  un'apposita
sezione del centro operativo nazionale del Corpo nazionale dei vigili
del fuoco, integrata dai rappresentanti delle amministrazioni statali
che partecipano con effettivo concorso  di  personale  o  mezzi  alle
attivita'  aeree  di  spegnimento  e  diretta,  secondo  criteri   di
rotazione,  da  un  dirigente  delle  amministrazioni  medesime.   Le
funzioni di cui al presente comma sono esercitate  nel  quadro  delle
direttive emanate dal Presidente del Consiglio dei  Ministri,  ovvero
dal  Ministro  o  Sottosegretario   da   lui   delegato,   ai   sensi
dell'articolo 5, comma 5, del decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343,
convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401. 
  2. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano a  decorrere  dal
1º gennaio 2013)).