DECRETO-LEGGE 12 novembre 2010, n. 187

Misure urgenti in materia di sicurezza. (10G0211)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 13/11/2010.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2010, n. 217 (in G.U. 18/12/2010, n.295).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 18/12/2010)
Testo in vigore dal: 19-12-2010
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 5

     Potenziamento della cooperazione internazionale di polizia

  1.  Al  fine di potenziare l'azione di contrasto della criminalita'
organizzata  e di tutte le condotte illecite, anche transnazionali ad
essa  riconducibili,  nonche' al fine di incrementare la cooperazione
internazionale   di   polizia,  anche  in  attuazione  degli  impegni
derivanti  dall'appartenenza  dell'Italia  all'Unione  europea  o  in
esecuzione  degli  accordi di collaborazione con i Paesi interessati,
sono  ((predisposte,  entro  sessanta giorni dalla data di entrata in
vigore della legge di conversione del presente decreto, urgenti linee
di  indirizzo  strategico,  aggiornate  annualmente,)) per rafforzare
l'attivita' del personale delle Forze di polizia dislocato all'estero
attraverso  la  massima  valorizzazione  del  patrimonio  informativo
disponibile e dello scambio info-operativo. A tale scopo, nell'ambito
del  Dipartimento  della  pubblica sicurezza-Direzione centrale della
polizia  criminale,  e'  istituito,  senza  nuovi  o maggiori oneri a
carico  della  finanza  pubblica,  il  Comitato per la programmazione
strategica  per  la cooperazione internazionale di polizia (COPSCIP),
presieduto    dal    vice    direttore    generale   della   pubblica
sicurezza-direttore  centrale della polizia criminale ((e composto da
membri  di  comprovata  esperienza e professionalita' nello specifico
settore,  individuati  con  successivo  atto del presidente)). Per la
partecipazione  al  Comitato  non  e'  prevista  la corresponsione di
compensi o rimborsi spese di alcun genere.