DECRETO-LEGGE 25 marzo 1993, n. 79

Disposizioni urgenti per il settore dell'elettronica.

note: Entrata in vigore del decreto: 25/03/1993.
Decreto-Legge convertito dalla L. 22 maggio 1993, n. 157 (in G.U. 24/05/1993, n.119).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 22/05/1999)
Testo in vigore dal: 23-5-1993
aggiornamenti all'articolo
                               Art. 2. 
  1. Ai fini del concorso a programmi e ad iniziative industriali  di
rilievo comunitario e internazionale, il Comitato di cui all'articolo
1 assume, su indicazione del  Consiglio  dei  Ministri,  adottata  su
proposta   del   Ministro    dell'industria,    del    commercio    e
dell'artigianato, partecipazioni di imprese di ricerca  e  produzione
in settori ad alta tecnologia, per un ammontare massimo di  lire  400
miliardi, imputandone i relativi oneri a carico dei fondi  a  propria
disposizione e degli interessi  su  di  essi  maturati  e  maturandi,
nonche'  a  carico  dei  fondi  ad   esso   rinvenuti   per   effetto
dell'articolo 1. ((2)) 
    
---------------

    
AGGIORNAMENTO (2) 
  La L. 17 maggio 1999, n. 144 ha disposto (con l'art. 33,  comma  1)
che  la  partecipazione  azionaria   acquisita   dal   Comitato   per
l'intervento nella SIR, di cui al presente articolo, e' trasferita, a
titolo gratuito, al  Ministero  del  tesoro,  del  bilancio  e  della
programmazione economica - Dipartimento del tesoro.