DECRETO-LEGGE 14 aprile 1978, n. 111

Provvedimenti urgenti per l'amministrazione della giustizia.

note:
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 10 giugno 1978, n. 271 (in G.U. 14/06/1978, n.163).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 25/01/1982)
  • Allegati
Testo in vigore dal: 9-2-1982
aggiornamenti all'articolo
                              Art. 29.

  Il  Ministero  di  grazia  e  giustizia  provvede  direttamente  ed
autonomamente,  senza  necessita' della preventiva autorizzazione del
Provveditorato  generale  dello Stato in ordine all'indispensabilita'
della  fornitura,  alle  spese  necessarie  per le attrezzature degli
uffici  della giustizia previste dalla legge 5 marzo 1973, n. 28, e a
quelle  conseguenti  agli  obblighi derivanti dall'applicazione della
legge  8  aprile 1974, n. 98, sulla tutela della riservatezza e della
liberta' e segretezza delle comunicazioni.
  ((Il  Ministro  di grazia e giustizia puo' provvedere direttamente,
in  economia  o a trattativa privata, alle spese di cui al precedente
comma,  oltre  a quelle relative alla microfilmatura di atti, qualora
sia  accertata la opportunita' di omettere le formalita' del pubblico
incanto o della licitazione privata.
  E'  fatto  obbligo di richiedere il parere preventivo di congruita'
al   Provveditorato   generale  dello  Stato  o  all'ufficio  tecnico
erariale)).