DECRETO LEGISLATIVO LUOGOTENENZIALE 24 gennaio 1946, n. 38

Ricostituzione dei comuni di Santa Marina e Ispani (Salerno).

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 14/12/2009)
Testo in vigore dal: 28-2-1946
attiva riferimenti normativi
                          UMBERTO DI SAVOIA 
                        PRINCIPE DI PIEMONTE 
                   LUOGOTENENTE GENERALE DEL REGNO 
 
  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata; 
  Visto il R. decreto 1° marzo 1928, n. 409; 
  Visto il R. decreto 10 marzo 1938, n. 294; 
  Visto il decreto-legge Luogotenenziale 25 giugno 1944, n. 151; 
  Visto il decreto legislativo Luogotenenziale 1° febbraio  1945,  n.
58; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri; 
  Sulla proposta del Ministro Segretario  di  Stato  per  gli  affari
dell'interno; 
  Abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue: 
 
                               Art. 1. 
 
  Il R. decreto 1° marzo 1928, n. 409, con il quale veniva costituito
il comune di Policastro del Golfo, e il R. decreto 10 marzo 1938,  n.
294, con il quale si cambiava la denominazione  di  detto  Comune  in
quella di Capitello, sono abrogati. 
  I comuni  di  Santa  Marina  e  Ispani  sono  ricostituiti  con  il
territorio ad essi pertinente prima dell'emanazione del R. decreto 1°
marzo 1928, n. 409. 
  Il  Prefetto  della  provincia  di  Salerno,  sentita  la   Giunta,
provinciale amministrativa, provvedera' al regolamento  dei  rapporti
patrimoniali e finanziari fra i comuni di Santa Marina e Ispani.