DECRETO-LEGGE 7 agosto 2019, n. 75

Misure urgenti per assicurare la continuita' delle funzioni del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali. (19G00087)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 08/08/2019
Decreto-Legge convertito dalla L. 4 ottobre 2019, n. 107 (in G.U. 05/10/2019, n. 234).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 29/04/2020)
Testo in vigore dal: 30-4-2020
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
 
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti gli articoli 77 e 87, quinto comma, della Costituzione; 
  Visto il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante Codice
in materia di protezione dei dati personali, recante disposizioni per
l'adeguamento  dell'ordinamento  nazionale  al  regolamento  (UE)  n.
2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile  2016,
relativo alla  protezione  delle  persone  fisiche  con  riguardo  al
trattamento dei dati personali, nonche' alla libera  circolazione  di
tali dati e che abroga la  direttiva  95/46/CE,  e,  in  particolare,
l'articolo 153; 
  Visto il decreto-legge 31 dicembre 2007, n. 248, recante proroga di
termini previsti da disposizioni legislative e  disposizioni  urgenti
in materia finanziaria, convertito, con modificazioni, dalla legge 28
febbraio 2008, n. 31, e, in particolare, l'articolo 47-quater,  comma
1; 
  Visto il decreto  legislativo  10  agosto  2018,  n.  101,  recante
disposizioni  per  l'adeguamento  della  normativa   nazionale   alle
disposizioni del regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento  europeo  e
del Consiglio, del 27 aprile 2016,  relativo  alla  protezione  delle
persone fisiche con  riguardo  al  trattamento  dei  dati  personali,
nonche' alla libera  circolazione  di  tali  dati  e  che  abroga  la
direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei  dati),
e, in particolare, l'articolo 14; 
  Ritenuta la straordinaria necessita' ed urgenza di adottare  misure
dirette a scongiurare l'interruzione delle funzioni del  Garante  per
la protezione dei dati  personali  nelle  more  del  procedimento  di
nomina dei suoi componenti; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri,  adottata  nella
riunione del 6 agosto 2019; 
  Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei ministri; 
 
                              E m a n a 
 
                     il seguente decreto-legge: 
 
                               Art. 1 
 
  1. Il Presidente e i componenti del Collegio  del  Garante  per  la
protezione dei dati personali, di cui all'articolo  153  del  decreto
legislativo 30 giugno  2003,  n.  196,  e  successive  modificazioni,
eletti dal Senato della Repubblica e dalla Camera dei deputati  nelle
rispettive sedute del 6  giugno  2012,  continuano  a  esercitare  le
proprie funzioni ((...)) fino all'insediamento del nuovo Collegio  e,
comunque,  ((entro  i  sessanta  giorni  successivi  alla   data   di
cessazione dello stato di emergenza sul territorio nazionale relativo
al rischio sanitario connesso all'insorgenza di  patologie  derivanti
da agenti  virali  trasmissibili,  dichiarato  con  la  delibera  del
Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale n. 26 del 1° febbraio 2020)).