DECRETO LUOGOTENENZIALE 3 gennaio 1918, n. 1

Circa l'obbligo della denunzia della farina di frumento, della pasta e di altri cereali. (018U0001)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 07/01/1918
Testo in vigore dal: 7-1-1918
 
                   TOMASO DI SAVOIA DUCA DI GENOVA 
 
                Luogotenente Generale di Sua Maesta' 
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  In virtu' dell'autorita' a Noi delegata; 
 
  In forza dei poteri conferiti al Governo del Re  con  la  legge  22
maggio 1915, n. 671; 
 
  Udito il Consiglio dei ministri; 
 
  Sulla proposta del ministro  segretario  di  Stato  per  l'interno,
presidente del Consiglio dei ministri; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
 
  Chiunque detiene, a qualsiasi titolo, farina di frumento e pasta in
quantita' superiore a  10  kg,  frumento,  segala,  orzo  deve  farne
denunzia entro il 31 gennaio 1918. 
 
  Sono obbligati alla denunzia anche i Consorzi granari, i Comuni, le
Cooperative e in genere qualsiasi ente pubblico o privato.