DECRETO-LEGGE 27 gennaio 2009, n. 3

Disposizioni urgenti per lo svolgimento nell'anno 2009 delle consultazioni elettorali e referendarie.

note: Entrata in vigore del decreto: 29/1/2009.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 25 marzo 2009, n. 26 (in G.U. 28/03/2009, n. 73).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2009)
Testo in vigore dal: 28-2-2010
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 4
            Disposizioni per assicurare la funzionalita'
    delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali

  1.  In  previsione  degli  adempimenti  affidati  dalla  legge alle
commissioni  e  sottocommissioni  elettorali  circondariali nell'anno
2009  ((e  2010)),  il  prefetto,  al  fine di assicurare comunque il
quorum  alle  medesime commissioni, designa al presidente della Corte
d'appello,  senza  maggiori  oneri  a  carico della finanza pubblica,
funzionari  statali  da nominare componenti aggiunti. Tali funzionari
partecipano  ai  lavori  in  caso  di  assenza degli altri componenti
titolari  o  supplenti  e  nelle  more dell'eventuale procedimento di
decadenza  previsto  dall'articolo 23 del testo unico delle leggi per
la  disciplina  dell'elettorato attivo e per la tenuta e la revisione
delle  liste  elettorali  di  cui  al  decreto  del  Presidente della
Repubblica 20 marzo 1967, n. 223.