DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 dicembre 1986, n. 917

Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi.

(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 18/07/2020)
Testo in vigore dal: 1-1-1988
al: 29-4-1989
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                               Art. 11 
                     Determinazione dell'imposta 
 
  1.  L'imposta  lorda   e'   determinata   applicando   al   reddito
complessivo, al netto degli oneri deducibili  indicati  nell'articolo
10, le seguenti aliquote per scaglioni di reddito: 
    

fino a 6 milioni di lire. . . . . . . . . . . . . . . . 12 per cento;
oltre 6 fino a 11 milioni di lire . . . . . . . . . . . 22 per cento;
oltre 11 fino a 28 milioni di lire. . . . . . . . . . . 27 per cento;
oltre 28 fino a 50 milioni di lire. . . . . . . . . . . 34 per cento;
oltre 50 fino a 100 milioni di lire . . . . . . . . . . 41 per cento;
oltre 100 fino a 150 milioni di lire. . . . . . . . . . 48 per cento;
oltre 150 fino a 300 milioni di lire. . . . . . . . . . 53 per cento;
oltre 300 fino a 600 milioni di lire. . . . . . . . . . 58 per cento;
oltre 600 milioni di lire . . . . . . . . . . . . . . . 62 per cento.

    
  2. L'imposta netta e' determinata operando sull'imposta lorda, fino
alla concorrenza del suo  ammontare,  le  detrazioni  previste  negli
articoli 12 e 13. 
  3. Dall'imposta netta si detrae l'ammontare dei crediti di  imposta
spettanti al  contribuente  a  norma  degli  articoli  14  e  15.  Se
l'ammontare dei crediti di imposta e' superiore a quello dell'imposta
netta  il  contribuente  ha  diritto,  a  sua  scelta,  di  computare
l'eccedenza  in  diminuzione  dell'imposta  relativa  al  periodo  di
imposta  successivo  o  di  chiederne  il   rimborso   in   sede   di
dichiarazione dei redditi.