DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 13 giugno 1958, n. 585

Programmi per l'insegnamento dell'educazione civica negli istituti e scuole di istruzione secondaria e artistica.

  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 2-7-1958
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Veduto  il  regio  decreto-legge 10 aprile 1936, n. 634, convertito
nella legge 28 maggio 1936, n. 1170;
  Veduto   il   regio  decreto-legge  21  settembre  1938,  n.  2038,
convertito nella legge 2 giugno 1939, n. 739;
  Veduta la legge 1 luglio 1940, n. 899;
  Veduto il regio decreto 31 dicembre 1923, n. 3123;
  Ritenuta  l'opportunita'  di  integrare i programmi di insegnamento
della   storia   in  vigore  negli  istituti  e  scuole  d'istruzione
secondaria e artistica con elementi di educazione civica;
  Udito il parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione;
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica istruzione;

                              Decreta:

  Con    effetto    dall'anno   scolastico   1958-59,   i   programmi
d'insegnamento  della  storia,  in  vigore  negli  istituti  e scuole
d'istruzione  secondaria  ed  artistica,  sono integrati da quelli di
educazione civica allegati al presente decreto e vistati dal Ministro
proponente.

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 13 giugno 1958

                               GRONCHI

                                                                 MORO

Visto, il Guardasigilli: GONELLA
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 16 giugno 1958
  Atti del Governo, registro n. 112, foglio n. 192. - RELLEVA