DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 dicembre 1951, n. 1430

Trasferimento in proprieta' all'Opera per la valorizzazione della Sila di terreni di proprieta' di Feraudo Gabriella e Adelaide fu Francesco, in comune di Longobucco (Cosenza).

  • Allegati
Testo in vigore dal: 31-12-1951
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti  gli  articoli  77,  comma  primo, ed 87, comma quinto, della
Costituzione della Repubblica;
  Vista  la  legge  12 maggio 1950, n. 230 e l'art. 16 della legge 21
ottobre 1950, n. 841;
  In  virtu'  della  delegazione  concessa dall'art. 5 della legge 12
maggio 1950, n. 230;
  Udito  il  parere,  in  data  15  novembre  1951, della Commissione
parlamentare,  nominata  a  norma  dell'art.  5 della legge 12 maggio
1950,  n.  230,  la  quale ha esaminato il piano particolareggiato di
espropriazione,  compilato  dall'Opera  per  la  valorizzazione della
Sila,  per i terreni ricadenti nel comune di Longobucco (provincia di
Cosenza), della superficie di Ha. 68.47.40, nei confronti della ditta
Feraudo Gabriella e Adelaide fu Francesco;
  Sentito il Consiglio dei Ministri;
  Sulla proposta del Ministro Segretario di Stato per l'agricoltura e
le foreste;

                              Decreta:
                               Art. 1.

  E'   approvato   il   piano  particolareggiato  di  espropriazione,
compilato  dall'Opera per la valorizzazione della Sila, per i terreni
ricadenti  nel  comune  di  Longobucco  (provincia di Cosenza), della
superficie  di  Ha.  68.47.40,  nei  confronti  della  ditta  Feraudo
Gabriella e Adelaide fu Francesco.