DECRETO-LEGGE 20 giugno 2012, n. 79

Misure urgenti per garantire la sicurezza dei cittadini, per assicurare la funzionalita' del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e di altre strutture dell'Amministrazione dell'interno, nonche' in materia di Fondo nazionale per il Servizio civile. (12G0105)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/06/2012.
Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n. 131 (in G.U. 09/08/2012, n. 185).
(Ultimo aggiornamento all'atto pubblicato il 30/12/2016)
vigente al 08/03/2021
Testo in vigore dal: 10-8-2012
attiva riferimenti normativi aggiornamenti all'articolo
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
  Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; 
  Ritenuta  la  straordinaria  necessita'  ed  urgenza   di   emanare
disposizioni in materia di sicurezza dei cittadini e di funzionalita'
del  Corpo  nazionale  dei  vigili  del  fuoco  e  di  altri   uffici
dell'Amministrazione  dell'interno,  nonche'  in  materia  di   Fondo
nazionale per il  Servizio  civile,  al  fine  di  introdurre  misure
indispensabili, da un  lato,  a  garantire  livelli  incrementali  di
sicurezza e, dall'altro, ad assicurare la piena efficienza  operativa
delle  articolazioni  del  soccorso  tecnico  urgente  e  di   quelle
impegnate  nel  settore  dell'immigrazione,  nonche'  la  continuita'
dell'attivita' del Servizio civile nazionale; 
  Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,  adottata  nella
riunione del 15 giugno 2012; 
  Sulla proposta del Presidente del  Consiglio  dei  Ministri  e  del
Ministro dell'interno, di concerto con i Ministri per la cooperazione
internazionale e l'integrazione, dell'economia e delle finanze e  per
gli affari regionali, il turismo e lo sport; 
 
                                Emana 
 
 
                     il seguente decreto-legge: 
 
                               Art. 1 
 
 
        ((ARTICOLO SOPPRESSO DALLA L. 7 AGOSTO 2012, N. 131))