LEGGE 7 dicembre 1989, n. 389

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 ottobre 1989, n. 338, recante disposizioni urgenti in materia di evasione contributiva, di fiscalizzazione degli oneri sociali, di sgravi contributivi nel Mezzogiorno e di finanziamento dei patronati.

note: Entrata in vigore della legge: 10/12/1989.
vigente al 27/09/2020
  • Articoli
  • 1
  • Allegati
Testo in vigore dal: 10-12-1989
attiva riferimenti normativi
  La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato;
                    IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                               PROMULGA
la seguente legge:
                               Art. 1.
  1.  Il  decreto-legge  9 ottobre 1989, n. 338, recante disposizioni
urgenti in materia di evasione contributiva, di fiscalizzazione degli
oneri   sociali,   di   sgravi  contributivi  nel  Mezzogiorno  e  di
finanziamento  dei  patronati,  e'  convertito  in   legge   con   le
modificazioni riportate in allegato alla presente legge.
  2. Restano validi gli atti ed i provvedimenti adottati e sono fatti
salvi gli effetti prodotti ed i rapporti giuridici sorti  sulla  base
dei decreti-legge 30 dicembre 1988, n. 548, 28 marzo 1989, n. 110, 29
maggio 1989, n. 196, e 5 agosto 1989, n. 279.
  La  presente  legge, munita del sigillo dello Stato, sara' inserita
nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato.
   Data a Roma, addi' 7 dicembre 1989
                               COSSIGA
                                  ANDREOTTI, Presidente del Consiglio
                                  dei Ministri
                                  DONAT CATTIN, Ministro del lavoro e
                                  della previdenza sociale
Visto, il Guardasigilli: VASSALLI