DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 novembre 1979, n. 1025

Assegnazione di due posti di tecnico laureato presso l'Universita' degli studi di Genova.

vigente al 20/01/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 19-5-1981
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Veduta la legge 3 novembre 1961, n. 1255;
  Veduta la legge 3 giugno 1970, n. 380;
  Veduto  il  decreto-legge  1  ottobre 1973, n. 580, convertito, con
modificazioni,  in  legge 30 novembre 1973, n. 766, ed in particolare
l'art. 8;
  Veduta la legge 25 ottobre 1977, n. 808;
  Veduto il decreto interministeriale 31 luglio 1978, registrato alla
Corte dei conti il 22 febbraio 1979, registro n. 9, foglio n. 18;
  Veduto il decreto interministeriale 2 luglio 1979.
  registrato  alla Corte dei conti il 30 agosto 1979, registro n. 66,
foglio  n. 149, con il quale si e' provveduto a rettificare il numero
dei  posti  indicati  nella  tabella  B  allegata  al  citato decreto
interministeriale  31  luglio  1978,  nel  senso  che tale tabella si
intende  sostituita  dalla  tabella  B/1  unita  allo  stesso decreto
interministeriale 2 luglio 1979;
  Veduta  la  richiesta  dell'Universita'  di  Genova  in ordine alle
assegnazioni  dei posti di ruolo del personale tecnico laureato degli
istituti scientifici universitari;
  Tenuto  conto  delle esigenze dello stesso ateneo, complessivamente
considerate,  ed in particolare delle necessita' di funzionamento dei
sottoindicati istituti;
  Ritenuta  l'opportunita'  di provvedere ad assegnare i due posti di
tecnico laureato;
  Sulla motivata proposta del Ministro della pubblica Istruzione;

                              Decreta:

  I  due  posti  di  tecnico  laureato  indicati nelle premesse, sono
assegnati come segue:

                        UNIVERSITA' DI GENOVA

  Facolta' di medicina e chirurgia:
    istituto di chimica biologica. . . . . . . . . . . . . posti n. 1

  Facolta' di architettura:
    istituto di storia dell'architettura . . . . . . . . . posti n. 1

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta  ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 27 novembre 1979

                               PERTINI

                                                            VALITUTTI

Visto, il Guardasigilli: MORLINO
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 24 aprile 1981
  Registro n. 36 Istruzione, foglio n. 268