DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 31 ottobre 1950, n. 1308

Modificazioni allo statuto dell'Universita' degli studi di Padova.

vigente al 19/01/2022
  • Articoli
  • 1
Testo in vigore dal: 5-1-1952
attiva riferimenti normativi
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Veduto lo statuto dell'Universita' degli studi di Padova, approvato
con  regio  decreto  20  aprile  1939,  n.  1058, modificato con regi
decreti  5  ottobre  1939, n. 1847, 1 luglio 3940, n. 992, 26 ottobre
1940,  n.  2058,  16  marzo 1942, n. 328 e con decreto del Presidente
della Repubblica 23 settembre 1949, n. 932;
  Veduto  il  testo  unico  delle  leggi  sull'istruzione  superiore,
approvato con regio decreto 31 agosto 1933, n. 1592;
  Veduto  il  regio  decreto 30 settembre 1938, n. 1652, e successive
modificazioni;
  Vedute  le  proposte  di  modifica  allo  statuto  formulate  dalle
autorita' accademiche dell'Universita' anzidetta;
  Riconosciuta  la  particolare  necessita',  di  approvare  le nuove
modifiche proposte;
  Sentito   il   parere   del   Consiglio  superiore  della  pubblica
istruzione;
  Sulla proposta del Ministro per la pubblica istruzione;

                              Decreta:

  Lo  statuto  dell'Universita'  degli  studi  di Padova, approvato e
modificato  con  i decreti sopraindicati, e' ulteriormente modificato
come appresso:
  Art.  60.  - Agli insegnamenti complementari del corso di laurea in
medicina e chirurgia sono aggiunti i seguenti:
    11) semejotica medica;
    12) storia della medicina;
    13) idrologia medica;
    14) scienza dell'alimentazione.
  Art. 168. - Il secondo capoverso e' modificato come segue:
  Per ognuna di esse puo' essere fissato annualmente dal direttore il
numero massimo degli iscritti.
  La  scelta  degli  ammessi  fino  a  coprire  detto numero massimo,
qualora  le domande di iscrizione lo superino, sara' fatto in base al
criterio  del  merito  nel  curriculum  scolastico  ed  eventualmente
mediante  prova  preliminare  di  esame  dinnanzi  al direttore e due
docenti della scuola.
  Art. 169. - E' aggiunto il seguente comma:
  Non  e'  ammessa l'iscrizione all'anno successivo se non sono stati
superati gli esami dell'anno precedente.
  Art. 172. - E' modificato come segue:
  Le  tasse  e  sopratasse che gli iscritti sono tenuti a pagare e la
misura  dei  contributi  per le esercitazioni pratiche e per le altre
prestazioni  di  cui  gli  iscritti  usufruiscono durante il corso di
studi,  sono  fissate anno per anno dal Consiglio di amministrazione,
su proposta del Consiglio della Facolta' udito il Senato accademico.
  La   retribuzione  dovuta  ai  direttori  delle  scuole  non  sara'
inferiore  a  quella  dei  professori  incaricati  di un insegnamento
universitario.
  Art. 174. - E' abrogato.
  Art.  178.  -  All'elenco  delle  scuole  di  specializzazione sono
aggiunte  le  seguenti  nuove  scuole:  scuola di specializzazione in
medicina  interna,  che  conferisce  il  diploma  di  "specialista in
medicina  interna",  scuola  di  specializzazione in puericultura che
conferisce  il  diploma  di  "specialista in puericoltura", scuola di
specializzazione   in   anestesia   che   conferisce  il  diploma  di
"specialista in anestesia".
  Art.  179.  -  E' modificato l'ordinamento delle seguenti scuole di
specializzazione in medicina e chirurgia.

          Scuola di specializzazione in igiene scolastica.
                     (Durata del corso un anno).

  1. Igiene scolastica e legislazione;
  2. Pedagogia e ortofrenia;
  3. Psicofisiologia del lavoro mentale;
  4.   Epidemiologia   e   profilassi   delle  malattie  infettive  e
parassitarie in rapporto alla scuola;
  5.  Diagnosi batteriologica delle malattie infettive e parassitarie
dell'eta' scolastica;
  6. Medicina legale, protezione della madre e del bambino.
  Internati  presso  l'Istituto  di  igiene e nell'Ufficio municipale
d'igiene.

      Scuola di specializzazione in clinica dermosifilopatica.
                    (Durata del corso due anni).

  1° Anno:
    Anatomia cute e organi genitali;
    Fisiologia cute e organi genitali;
    Batteriologia applicata;
    Semeiotica generale dermatologica;
    Patologia e clinica delle malattie cutanee e sifilitiche;
    Urologia.
  2° Anno:
    Malattie esantematiche;
    Anatomia e istologia patologica delle malattie cutanee e veneree;
    Igiene e profilassi delle malattie veneree;
    Sifilide del sistema nervoso;
    Medicina legale specialistica;
    Terapia generale specialistica;
    Terapia fisica specialistica;
    Clinica delle malattie cutanee e veneree.
  Internato  in clinica di assistenza agli ambulatori con servizio di
fatto di assistente volontario.

       Scuola di specializzazione in ostetricia e ginecologia.
                  (Durata del corso quattro anni).

  1° Anno:
    Anatomia ed embriologia speciale dei genitali femminili;
    Fisiologia dei genitali femminili;
    Batteriologia del canale genitale femminile;
    Fisiologia della gravidanza, parto, puerperio e allattamento;
    Semeiotica ostetrico ginecologica.
  2° Anno:
    Puericoltura pre e post concezionale;
    Nozioni di eugenetica;
    Anatomia patologica dei genitali femminili;
    Patologia generale ostetrico-ginecologica;
    Operazioni ostetriche (indicazioni e tecnica);
    Clinica ostetrica pratica.
  3° Anno:
    Ostetricia forense;
    Igiene e legislazione sanitaria in rapporto alla gravidanza;
    Tecnica     di    laboratorio    (diagnostica    e    prognostica
ostetrico-ginecologica);
    Diagnostica radiologica e terapia fisica ginecologica;
    Clinica ostetrico-ginecologica (patologia speciale).
  4° Anno:
    Elementi di statistica applicata all'ostetricia e ginecologia;
    Urologia e tecnica cistoscopica;
    Tecnica operatoria ginecologica;
    Nozioni di chirurgia generale;
    Clinica ostetrico-ginecologica.
  Internato  ed esercitazioni obbligatorie indispensabili, in clinica
ostetrica-ginecologica  con  servizio  effettivo  e  continuativo per
quattro anni, quale assistente volontario.

              Scuola di specializzazione in neurologia.
                    (Durata del corso tre anni).

  1° Anno:
    Anatomia e istologia normale del sistema nervoso;
    Fisiologia del sistema nervoso;
    Semeiotica e diagnostica neurologica;
    Elementi di genetica.
  2° Anno:
    Anatomia e istologia patologica del sistema nervoso;
    Endocrinologia e neurologia vegetativa;
    Oftalmologia in rapporto alle malattie del sistema nervoso;
    Clinica neurologica.
  3° Anno:
    Diagnostica radiologica delle malattie nervose;
    Elementi di Roentgenterapia delle malattie nervose;
    Otorinolaringoiatrica in rapporto alle malattie nervose;
    Clinica e terapia delle malattie nervose;
    Neurochirurgia.
  Internato  per  tre  anni  nella  clinica  delle malattie nervose e
mentali, con servizio effettivo di assistente volontario.

           Scuola di specializzazione in igiene pubblica.
                    (Durata del corso due anni).

  1° Anno:
    Igiene generale e speciale;
    Batteriologia, immunologia e microscopia applicata all'igiene;
    Parassitologia;
    Legislazione sanitaria-statistica e demografia;
    Zoonosi, ispezione delle carni;
    Nozioni di anatomia e istologia patologica.
  2° Anno:
    Igiene generale e speciale;
    Patologia   e   clinica   delle   malattie   da   infezione,   da
intossicazione, da carenza, da eredita' morbosa, ecc.;
    ingegneria sanitaria;
    Chimica applicata all'igiene;
    Fisica applicata all'igiene;
    Geologia applicata all'igiene.
  Internato  presso  l'Istituto  di  igiene,  l'Ufficio municipale di
igiene,   il   Laboratorio  provinciale  di  igiene  e  profilassi  e
l'istituto di anatomia patologica.

              Scuola di specializzazione in oculistica.
                    (Durata del corso tre anni).

  1° Anno:
    Anatomia, istologia ed embriologia dell'occhio;
    Anatomia, patologia speciale oculare;
    Ottica fisiologica e fisiologia dell'apparato visivo;
    Nozioni di patologia generale in rapporto all'oculistica;
    Clinica oculistica;
    Semeiotica oculistica.
  2° Anno:
    Clinica medica generale;
    Clinica oculistica;
    Clinica chirurgica generale;
    Semeiotica oculistica;
    Batteriologia, igiene e profilassi;
    Interventi chirurgici e tecnica operativa oculare;
    Nozioni di patologia generale in rapporto all'oculista;
    Oftalmoscopia.
  3° Anno:
    Radiologia e malattie oculari;
    Infortunistica e medicina legale in rapporto alla oculistica;
    Interventi chirurgici e tecnica operativa oculare;
    Clinica oculistica;
    Neurologia in rapporto all'oculistica;
    Otorinolaringoiatria in rapporto all'oculistica.
  Internato  in  clinica  oculistica  durante  tre  anni con servizio
effettivo di assistente volontario.

                        Scuola di chirurgia.
                   (Durata del corso cinque anni).

  1° Anno:
    Embriologia e teratologia;
    Anatomia chirurgica;
    Patologia generale e fisiopatologia;
    Fisiologia chirurgica;
    Clinica chirurgica;
    Semeiotica e diagnostica chirurgica.
  2° Anno:
    Anatomia e istologia patologica;
    Batteriologia, sierologia, immunologia;
    Radiologia chirurgica;
    Semeiotica e diagnostica chirurgica;
    Patologia chirurgica generale e speciale;
    Tecnica operativa;
    Clinica chirurgica.
  3° Anno:
    Radiologia Roentgenterapia;
    Anatomia e istologia patologica;
    Patologia chirurgica speciale;
    Tecnica operativa;
    Microscopia e chimica clinica Clinica chirurgica.
  4. Anno:
    Odontoiatria e stomatologia;
    Tecnica e diagnostica endoscopica;
    Medicina legale delle lesioni chirurgiche;
    Otorinolaringoiatria;
    Tecnica operativa Clinica chirurgica.
  5° Anno:
    Traumatologia;
    Ortopedia chirurgica e tecnica degli apparecchi;
    Chirurgia infantile;
    Chirurgia d'urgenza;
    Ginecologia e tecnica-operativa;
    Clinica chirurgica.
  Internato  in clinica chirurgica durante i cinque anni con servizio
effettivo di assistente volontario.

                         Scuola di urologia.
                    (Durata del corso tre anni).

  1° Anno:
    Anatomia dell'apparato urinario;
    Fisiologia dell'apparato urinario;
    Farmacologia;
    Batteriologia e immunologia;
    Metodi di accertamento diagnostico.
  2° Anno:
    Anatomia patologica dell'apparato urinario;
    Patologia speciale dell'apparato urinario;
    Clinica medica dell'apparato urinario;
    Clinica chirurgica dell'apparato urinario.
  3° Anno:
    Ginecologia speciale;
    Tecnica operativa Sifilografia;
    Clinica chirurgica dell'apparato urinario.
  Internato per tre anni in clinica chirurgica con servizio effettivo
di assistente volontario.

             Scuola malattie dell'apparato respiratorio.

  L'ultimo comma e' cosi' modificato:
    Internato  in  clinica  medica,  oppure  servizio come assistente
effettivo  per due anni in un sanatorio della Previdenza sociale o in
un grande ospedale sanatoriale.

              Scuola di perfezionamento in cardiologia.
                     (Durata del corso due anni.

  1° Anno:
    Clinica dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Morfologia normale dell'apparato cardiovascolare (conferenze);
    Anatomia patologica dell'apparato cardiovascolare (conferenze)
    Fisiologia dell'apparato cardiovascolare (conferenze);
    Farmacologia cardiovascolare (conferenze);
    Patologia dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Radiologia dell'apparato cardiovascolare (dimostrazioni);
    Elettrocardiografia (esercitazioni);
    Semiologia dell'apparato cardiovascolare (esercitazioni).
  2° Anno:
    Clinica dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Terapia chirurgica dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Patologia dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Terapia medica dell'apparato cardiovascolare (lezioni);
    Radiologia dell'apparato cardiovascolare (dimostrazioni);
    Elettrocardiografia (esercitazioni);
    Semeiologia dell'apparato cardiovascolare (esercitazioni).
  Dopo  la scuola di specializzazione in cardiologia sono aggiunte le
seguenti scuole:

           Scuola di specializzazione in medicina interna.
                   (Durata del corso cinque anni).

  a)  La  scuola  fa parte integrante dell'Istituto di clinica medica
generale e dispone quindi delle sezioni malati nonche' dei laboratori
dell'Istituto.
  b)  Il  materiale  didattico e' anche costituito dalla biblioteca e
dagli archivi della clinica medica.
  c)  La scuola e' posta sotto la direzione e la diretta sorveglianza
del  clinico  medico  generale:  si  vale inoltre di docenti all'uopo
designati dalla direzione della scuola.
  d)  Durante  il  corso, che ha la durata di cinque anni, oltre alle
lezioni relative alle materie indicate nel programma, verranno tenute
esercitazioni  di semeiologia clinica, di diagnostica differenziale e
di  terapia  al letto dei malati mentre nei laboratori si svolgeranno
le esercitazioni teorico pratiche.
  e) La frequenza delle lezioni e delle esercitazioni e' obbligatoria
e   per   assicurare   tale  frequenza  e'  obbligatorio  l'internato
nell'Istituto di clinica medica.
  f)  Alla  scuola  non  sono  ammessi piu' di dodici medici per ogni
anno. Qualora le domande di iscrizione fossero in numero superiore la
direzione della scuola si riserva di provvedere ad una scelta in base
ai  titoli  di  studi  ed  eventualmente  a  mezzo di esami. Non sono
ammesse abbreviazioni della durata del corso.
  g) Il termine della presentazione delle domande di iscrizione scade
il 30 ottobre di ogni anno.
  h)  Alla,  fine  del  secondo  anno  scolastico i perfezionandi che
abbiano ottenuto la firma di frequenza dovranno sostenere un esame di
profitto il cui superamento e' condizione necessaria per l'iscrizione
al triennio successivo: alla fine del 5° anno avra', luogo un secondo
esame  di  profitto,  il  cui  superamento  e' richiesto per accedere
all'esame di diploma.
  i)  Alla  fine  del  5°  anno del corso ha luogo l'esame di diploma
consistente  nella  presentazione  e discussione di una dissertazione
scritta  su  argomento  di medicina interna, concordato il precedenza
fra il diplomando e il clinico medico generale. La dissertazione deve
essere approvata dalla direzione e depositata presso di questa almeno
due mesi prima dell'esame.
  l)  Le  Commissioni  di  esami  per  gli  esami  di  profitto  sono
costituite  dal  clinico medico generale e da due membri scelti fra i
docenti del corso.
  m)  La  Commissione  dell'esame  di  diploma e' costituita da sette
membri  presieduta  dal  preside della Facolta' o da un professore da
lui  delegato.  Di  essa  fanno  parte  il clinico medico generale, i
docenti  del  corso  ed eventualmente altri membri scelti dal preside
fra i professori e liberi docenti dell'Universita' di Padova.

                        PROGRAMMA DEL CORSO.

  Materie del primo biennio:
    Anatomia patologica;
    Chimica biologica;
    Fisiopatologia, generale;
    Microbiologia e sierologia;
    Patologia medica.
  Materie del triennio successivo:
    Clinica, medica generale;
    Semiotica clinica;
    Semeiotica strumentale e di laboratorio;
    Terapia medica;
    Radiologia.
  Internato  per cinque anni in clinica medica con servizio effettivo
di assistente volontario.

              Scuola di specializzazione in anestesia.
                    (Durata del corso due anni).

  Gli  iscritti  sono  tenuti  alla  frequenza  effettiva  in clinica
chirurgica per la durata di due anni accademici.
  Alla  fine  dei  corsi  gli  specializzandi  sosterranno  esami  di
profitto,   in   seguito   all'esito  favorevole  dei  quali  verra',
rilasciato diploma di specialista in anestesia.
  1° Anno:
    Anatomia del sistema nervoso centrale e periferico;
    Biochimica e farmacologia dei narcotici;
    Fisica  dei  gas,  dei  vapori e delle soluzioni Fisiologia della
respirazione;
    Storia, dell'anestesia;
    Compiti pre e post-operatori dell'anestesista;
    Strumentario ed apparecchi per la narcosi;
    Tecnica anestetica;
    Chirurgia generale e speciale ed anestesia.
  2° Anno:
    Fisiopatologia della narcosi;
    Anatomia e istopatologia degli organi in narcosi;
    Rianimazione e trattamento anti-schock;
    Anestesie speciali (intubazioni, curaro, refrigerazioni, ecc.);
    Anestesia in ostetricia;
    Scelta della anestesia;
    Chirurgia generale e speciale ed anestesia.
  Personale  insegnante:  il  direttore della clinica, gli assistenti
della  clinica  specialisti  in  anestesia ed il personale insegnante
degli  istituti  universitari  di  Padova  per  le  materie  di  loro
particolare pertinenza.

                       Scuola di puericultura.
                     (Durata del corso un anno).

    Anatomia e fisiologia del bambino;
    Alimentazione  del  bambino  lattante  e  della  seconda  e terza
infanzia;
    Igiene del neonato lattante e del bambino;
    Igiene scolastica;
    Norme di profilassi delle malattie infettive e contagiose;
    Psicologia del bambino;
    Legislazione sulla protezione dell'infanzia.
  Gli iscritti hanno l'obbligo di frequentare assiduamente le lezioni
e  le  dimostrazioni,  il  reparto  lattanti  della  clinica  e degli
istituti annessi.
  L'esame si sostiene alla fine dell'anno di corso e tutte le materie
d'insegnamento  costituiscono  un unico gruppo. L'esame di diploma si
svolge in conformita' alle norme generali.
  Le spese relative al funzionamento delle scuole di specializzazione
in  medicina  e  chirurgia  sono  a  carico  del  bilancio  ordinario
dell'Universita' di Padova.

  Il  presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserto
nella  Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti della. Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.

  Dato a Roma, addi' 31 ottobre 1950

                               EINAUDI

                                                              GONELLA

Visto, il Guardasigilli: PICCIONI
  Registrato alla Corte dei conti, addi' 12 novembre 1951
  Atti del Governo; registro n. 45, foglio n. 80. - FRASCA