DECRETO LUOGOTENENZIALE 20 dicembre 1917, n. 2160

Col quale vengono stabilite le cauzioni da prestarsi dai funzionari ff. da economi di alcuni Istituti artistici del Regno. (017U2160)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 10/03/1918
vigente al 29/01/2022
  • Articoli
  • 1
  • 2
Testo in vigore dal: 10-3-1918
 
                   TOMASO DI SAVOIA DUCA DI GENOVA 
 
                Luogotenente Generale di Sua Maesta' 
 
                        VITTORIO EMANUELE III 
 
           per grazia di Dio e per volonta' della Nazione 
 
                             RE D'ITALIA 
 
  In virtu' dell'autorita' a noi delegata; 
 
  Visto il R. decreto 28 luglio 1910, n. 595, che approva le  tabelle
delle cauzioni da prestarsi dai funzionari delegati alla gestione dei
fondi  per  i  monumenti,  i  musei,  le  gallerie,  gli  uffici   di
esportazione e gli scavi di antichita' del Regno; 
 
  Visto il decreto-legge Luogotenenziale 5 novembre 1916, n. 1649; 
 
  Considerata  l'opportunita'  di  stabilire  una  cauzione  adeguata
all'importanza delle somme di cui hanno abitualmente  il  maneggio  i
funzionari ff. di economi dei seguenti Istituti: 
 
    Messina - Soprintendenza musei e gallerie; 
 
    Roma - Museo di Castel Sant'Angelo; 
 
    Roma - Gabinetto fotografico; 
 
    Siracusa - Soprintendenza scavi della Calabria; 
 
    Urbino - Galleria nazionale delle Marche; 
 
  Sentito il parere del Consiglio di Stato; 
 
  Sulla proposta del ministro segretario di  Stato  per  l'istruzione
pubblica; 
 
  Abbiamo decretato e decretiamo: 
 
                               Art. 1. 
 
 
  Le cauzioni da prestarsi dai funzionari delegati alla gestione  dei
fondi degli uffici suddetti  sono  fissate  nelle  somme  e  capitali
seguenti: 
 
    Messina - Soprintendenza musei e gallerie, lire trecento; 
 
    Roma - Museo di Castel Sant'Angelo, lire cinquecento; 
 
    Roma - Gabinetto fotografico, lire duecentocinquanta; 
 
    Siracusa   -   Soprintendenza   scavi   della   Calabria,    lire
quattrocento; 
 
    Urbino - Galleria nazionale delle Marche, lire cento.